Altri articoli...

Rally Valli Genovesi da dimenticare per Roberto Malvasio

Falsata da un banale inconveniente meccanico la partecipazione di Roberto Malvasio al rally Valli Genovesi, che il pilota di Ronco Scrivia ha corso con una Renault Clio Williams gruppo A della Pool Racing (nella foto, di Stefano Bertuccioli) ed in coppia con la giovane Erika Badinelli. Il contrattempo che ne ha pregiudicato il risultato finale (35° assoluto con 3' di penalità per essere entrato in ritardo in prova speciale) si è verificato prima della partenza della quarta ps, quando il portacolori della Winners Rally Team occupava la dodicesima posizione assoluta, piazzamento in linea con le sua aspettative.


"Avevamo appena segnato un bel decimo scratch nella terza speciale - ricorda Roberto Malvasio - ed eravamo in attesa di entrare in quella successiva. Quando è stato il momento di rimettere in moto, mi sono accorto che il motorino d'avviamento era andato ko. Eravamo in un punto dove non c'era nessuno che ci potesse aiutare con una spinta, poi per fortuna è arrivato un nostro collaboratore: siamo ripartiti ma, ormai, erano passati quasi 3', gli stessi che ci sono stati inflitti come penalità. Dalla quarta ps siamo usciti con il quattordicesimo scratch mentre nelle ultime due abbiamo segnato l'11° ed il 9° tempo, che ci hanno fatto risalire di qualche posizione, anche se ormai la nostra gara era compromessa".

 

E' rammaricato, Roberto Malvasio. Sperava in un ritorno migliore ai rally, dopo sei stagioni, anche se non si era fatto grosse illusioni. "Sono cambiati i tempi ed anche le vetture - osserva - e non puoi pensare di fare una gara sporadicamente ed essere competitivo: la mia classifica era quella del momento in cui siamo andati in sofferenza. Sono dispiaciuto perché la vettura, sino ad allora, si era dimostrata competitiva ed anche per la mia co-pilota, che è giovane ed è veramente brava e meritava maggior soddisfazione".

 

In rete, all’indirizzo http://www.youtube.com/user/robertomalvasio, sul canale video personale del pilota, sono sempre visibili i filmati delle gare più importati disputate da Roberto Malvasio dal 2006 ad oggi. (3 nov.)


Verardo (Renault Clio) il migliore della Lanterna Corse RT al Rally Valli Genovesi

Volpi ha primeggiato tra gli under 23, fortune alterne per gli altri equipaggi


E’ stato un Rally delle Valli Genovesi movimentato quello della Lanterna Corse Rally Team, che sulle prove speciali del Ponente ha giocato in casa. Il miglior risultato per la scuderia di Pegli è arrivato da Alberto Verardo e Cristina Rinaldis (nella foto), che hanno conquistato l’ottava posizione assoluta, piazzandosi anche al secondo posto in classe N3 con una Renault Clio Williams. Buona anche la prova di Enrico Maria Volpi e Federico Capilli, secondi in classe R3 con la Renault Clio e vincitori della classifica Under 23. Per Volpi il giusto feeling con la macchina ha iniziato a concretizzarsi negli ultimi chilometri: per il giovane pilota genovese arriva comunque la soddisfazione di aver primeggiato tra gli under e di aver registrato continui miglioramenti dopo ogni prova speciale.


Sesta posizione in classe N3 per la Renault Clio di Alessandro Ieraci e Stefano Messori, davanti all’altra Clio dei compagni si squadra Orazio Scicolone e Sara Torielli. In classe Super 1.6 Alberto Biggi e Lorenzo Bailo chiudono al secondo posto su Renault Clio, mentre in N2 Stefano Comando e Davide Caponetto chiudono al nono posto su Citroën Saxo, davanti ai compagni di squadra Danilo Roggerone e Walter Terribile su Peugeot 106. Arrivo in solitaria per Donato Lanzarotti ed Emanuele Marchetti in RS2 su Suzuki Swift. Giornata nera invece per Garziano - Marrè (Clio Williams A7), Timoneri - Lana (Opel Astra A7), Spinetta - Mori (Peugeot 106 N2), Cotugno - Bertonasco (Renault Clio N2) e Di Miceli - Ciccone (Fiat Seicento A0), tutti fermi per inconvenienti meccanici. (2 nov.)

 


Rally Valli Genovesi: trionfo di Ameglio - Marinotto (Peugeot 106)

Sul podio di Pegli anche Mezzogori - Baldini (Renault Clio R3C) e Condrò - Lamura (Peugeot 205 Gti)


Concluso a Genova Pegli l’undicesimo Rally delle Valli Genovesi, edizione che ha segnato ufficialmente la rinascita della manifestazione. I pronostici dei giorni precedenti sono stati rispettati in pieno e sul gradino più alto del podio, dopo sei prove speciali, sono saliti gli imperiesi Danilo Ameglio e Massimo Marinotto, che vanno ad aggiungere un’altra perla alla loro ricca serie di successi, sempre a bordo della Peugeot 106 (nella foto) che sembra non temere le vetture delle classi superiori. L’equipaggio della Racing for Genova ha dominato la gara in tutte le fasi, aggiudicandosi quattro prove speciali su sei. La particolare conformazione del percorso, favorevole ad una vettura agile come quella di Ameglio, unita alle indiscusse doti di guida del pilota rivierasco, ha contribuito ad un risultato prevedibile, ma ottenuto con una superiorità disarmante per gli avversari. Andrea Mezzogori e Roberta Baldini, al ritorno sulla Renault Clio R3, hanno provato ad attaccare Ameglio, ma si sono dovuti accontentare della seconda posizione, a lungo contesa con De Micheli, ritirato poi dopo la PS4 per un guasto al differenziale. Sul terzo gradino del podio salgono quindi Albino Condrò e Ciro Lamura, velocissimi con l’intramontabile Peugeot 205 della Racing for Genova. Difficile trovare gli aggettivi per descrivere la gara del sanremese, che non smette mai di stupire.


Positiva quarta posizione finale per Francesco e Marco Rocchieri, su Subaru Impreza N4 della Racing for Genova, che hanno preceduto Alessandro Multari e Roberta Brizzolara (Peugeot 106 A6 - Provincia Granda). Sesta posizione per i savonesi Sandro Rossi e Marino Mondino (Renault Clio Williams - Eurospeed) davanti a Mario Tabacco e Giuliano Pozzo, su Renault Clio Rs N3 della Racing for Genova. Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, su Renault Clio Williams della Lanterna Corse Rally Team, hanno terminato la loro gara in ottava posizione, seguiti da David Ciocca e Valentina Carmignano (Renault Clio Rs A7 - Meteco Corse) e da Roberto Canevari e Tiziana Fioretti (Peugeot 106 N2 - Racing for Genova).


A Danilo Ameglio, vincitore assoluto, ed a Valentina Carmignano, miglior navigatore under 23, sono andati gli speciali premi del 1° Memorial Nino Sforzini, assegnati dalla famiglia Sforzini sul palco di arrivo. Tra gli under 23 il successo è andato ad Enrico Maria Volpi, navigato da Federico Capilli su Renault Clio R3 della Lanterna Corse Rally Team, mentre la classifica scuderie è stata dominata dalla Racing for Genova. 55 le vetture ammesse alla partenza, 40 quelle classificate. La manifestazione è stata un successo, grazie alla preziosa collaborazione di tutta la delegazione di Pegli, del Municipio Ponente, dell’Aci Genova, del Civ Riviera di Pegli. (2 nov.)

 


Rally Valli Genovesi: Ameglio favorito, Leoni e De Micheli outsider

Cinquantasei equipaggi iscritti - Ouverture storica con la parata “Mare e Monti”


E’ questione ormai di poche ore, il Rally delle Valli Genovesi sta per tornare realtà con l’undicesima edizione organizzata dalla Lanternarally, con il patrocinio dell’Aci Genova e del Municipio Ponente del Comune di Genova. Gli organizzatori hanno ufficializzato l’elenco iscritti, formato da cinquantasei equipaggi e da otto vetture che sfileranno per la parata “Mare e Monti”, un’iniziativa alla quale parteciperanno alcuni partecipanti del mitico Trofeo A112, tra i quali spiccano i nomi di Enrico Volpi, Gigi Perugia, Carlo Pasero e Marco Pedemonte. Le indimenticabili Autobianchi torneranno a rombare sulle prove speciali del Valli Genovesi, per la felicità degli appassionati. Completeranno la parata Miglioli (Lancia Fulvia 1300), Pittarella (Lancia Fulvia 1600), Caldarera (Alfa Romeo Alfetta Gtv) e Alberto Bonamini (Porsche Carrera).


Toccherà invece all’equipaggio Rocchieri - Rocchieri su Subaru Impreza (unica vettura della classe N4) aprire le danze con il numero uno sulle portiere, mentre nella classe Super 1.6 spiccano i nomi di Franco Leoni e Manuel De Micheli, entrambi su Renault Clio. Due generazioni di piloti vincenti a confronto, l’esperto piacentino ed il giovane ligure daranno certamente vita ad una sfida entusiasmante, alla quale parteciperanno certamente i concorrenti diretti genovesi Biggi (Renault Clio) e Andrea Tomaino (Citroën C2). Occhi puntati anche sui concorrenti, tutti su Renault Clio, della Classe R3C, dalla quale potrebbero arrivare sorprese, con diversi pretendenti al podio assoluto. Da segnalare il ritorno sulle strade di casa del genovese Mezzogori, che se la vedrà con il giovane Volpi, in cerca di un risultato di prestigio sulle prove speciali dietro la sua Pegli, con il savonese Gallo e con l’altro genovese Ferrando (nella foto, by Photobriano).


Attenzione anche alla classe A7, composta da sei Renault Clio e dalla temibile Peugeot 205 di Albino Condrò. I possibili outsider potrebbero essere il genovese Venturini e l’esperto savonese Sandro Rossi, che se la vedranno con Ciocca, Garziano, Timoneri e Roberto Malvasio, al ritorno nei rallies. Solo una vettura sarà al via della R2B, la Renault Twingo di Cattalano, mentre otto equipaggi scalpitano in classe N3. Da segnalare il ritorno del genovese Sciutto, pronto a sfidare Antonio e Roberto Annovi, Tabacco, Verardo, Scicolone, Ieraci e Cerutti. Quattro le vetture in classe A6, tra cui le 106 dell'imperiese Danilo Ameglio, uno tra i favoriti per il successo finale, e del locale Alessandro Multari, seguite da una RS4, sei A5 e ben sedici N2. Due i partecipanti in classe A0, seguiti da una N1 ed  una RS2. Ricordiamo che il format del Rally Day non prevede la partecipazione delle classi WRC, Super 2000, R4, R5 ed A8, quindi le top class saranno N4 (con potenza ridotta), Super 1.6 ed R3C.


La manifestazione entrerà nel vivo a partire dalle 9.30 di sabato 1 novembre, con le verifiche sportive presso il Bar Franca di Pegli, presso il quale per l’occasione saranno esposte foto storiche del rallismo genovese, mentre le verifiche tecniche troveranno spazio nella fascia di rispetto di Genova Prà. L’elenco ufficiale dei partenti sarà pubblicato alle 16 presso l’Hotel Mediterranèe, sede del quartier generale della manifestazione. Gli appassionati potranno poi trascorrere una piacevole serata sul lungomare di Pegli e nelle altre zone del quartiere, interessate da iniziative particolari organizzate in occasione del Rally Valli Genovesi. La partenza è prevista per le 9.30 di domenica 2 novembre sul lungomare, poi i concorrenti si sfideranno sulle due prove speciali “Acquasanta” e “Giutte”, da ripetere tre volte. L’arrivo della prima vettura è previsto per le ore 16.20, con premiazione sul palco. (31 ott.)

"Valli Genovesi": Lanterna Corse Rally Team ha fatto tredici!

Occhi puntati sull’under 23 Enrico Maria Volpi, che gioca in casa, su Danilo Roggerone, al debutto al volante, e sul ritorno di Marco Cotugno.


Sono ben tredici le vetture della Lanterna Corse Rally Team pronte all’undicesima edizione del Rally Valli Genovesi, storica gara rinata grazie alla passione ed alla dedizione dell’intera delegazione di Pegli, che ha collaborato in maniera fantastica con gli organizzatori della Lanternarally. Per il team genovese, che ha scelto proprio Pegli come nuova sede, si tratta quindi della gara di casa, che vedrà il locale Enrico Maria Volpi tra i protagonisti, a bordo di una Renault Clio R3C (nella foto) ed affiancato da Federico Capilli. L’impegno della famiglia Volpi sarà totale, dato che papà Enrico parteciperà alla parata “Mare e Monti” con una mitica Autobianchi A112 Abarth, all’interno di una rievocazione dell’indimenticabile Trofeo.


Alberto Biggi e Lorenzo Bailo saranno al via tra le top car, a bordo di una Renault Clio Super 1.6 , mentre Giuseppe Garziano con Veronica Marrè e Fabrizio Timoneri con Maurizio Lana si sfideranno in classe A7 con le Renault Clio Williams. Alberto Verardo e Cristina Rinaldis daranno la caccia al successo in classe N3, sempre su Clio Williams, mentre Orazio Scicolone e Sara Torielli disporranno di una Clio Rs, stessa vettura utilizzata da Alessandro Ieraci e Stefano Messori.


Riflettori puntati sulla classe N2, che vedrà il debutto al volante di Danilo Roggerone, affermato navigatore genovese. “Roger2” sarà affiancato da Walter Terribile su una Peugeot 106 e se la dovrà vedere con ben quindici avversari, tra cui i compagni di squadra Silvia Spinetta - Eleonora Mori (Peugeot 106) ed il rientrante Marco Cotugno, affiancato da Marina Bertonasco (Peugeot 106). Stefano Comando e Davide Caponetto completeranno la pattuglia delle 106 N2, mentre in classe A0 ci saranno Pietro Di Miceli e Federico Ciccone su Fiat Seicento. Donato Lanzarotti ed Emanuele Marchetti, su Suzuki Swift, prenderanno parte al Valli Genovesi in classe RS2. (31 ott.)