A Torriglia SCR MotorSport festeggia Storace e il successo tra le scuderie

   Secondi assoluti primi di gruppo e primi di classe, questo il verdetto finale per l'equipaggio di punta della SCR MotorSport al rally di Torriglia, Davide Storace e Luca Celestini portano a casa questo magnifico risultato soprattutto in virtù della bellissima lotta con ingaggiata tra il presidente SCR e i suoi più diretti rivali Francesco Aragno e Elia Bossalini, rispettivamente su Clio S1600 e 207 S2000. Non da meno la prestazione di Paolo Tuo, sapientemente navigato da Andrea Casalini (Clio S1600), che concludono la gara al 4° posto assoluto e 2° di S1600; il pilota genovese, alla sua prima presa di contatto con la berlinetta francese, prende confidenza con la vettura con il progredire della gara fino ad arrivare a soli 0.6 decimi dalla 3^ piazza dopo la penultima P.S., concludendo a 6.8 dopo il feroce attacco di Mezzogori sulla seconda tornata di "Montebruno". 29° assolute e 3° di R3C l'equipaggio vincitore del femminile Cristina Tadone e Stefania Parodi che confermano di essere uno dei più veloci equipaggio femminili in attività; questa sentenza è avvalorata dalla lacunosa, in questa stagione, presenza sui campi di gara dello stesso equipaggio, un maggiore "allenamento" avrebbe sicuramente giovato alle Lady in verde-nero. Ritorno con soddisfazione per il valente pilota Maurizio Zaccaron, nell'abitacolo con Monica Raffo, che conclude la gara al 64° posto assoluto e 2° di FN3; Ottima ripresa di contatto con le competizioni dopo circa 10 anni di inattività in cui il driver levantino ha disertato il sedile di sinistra. Note dolenti per alcuni dei piloti presenti a Torriglia a partire dal duo Raccagni - Grazi (Saxo N2) ritirati sulla P.S.5, seguiti a ruota da Cosso - Cazzola (Clio FA7) ritirati per noie al motore sulla P.S.5, ancora sfortuna per Gallino - Zambelli FN3 non partiti sulla ripetizione di Ottone con noie al motore. Anche la Navigatrice Roberta Brizzolara paga dazio alla sfortuna con il ritiro sulla P.S.2  Ottone. Ancora un risultato rilevante, questa volta per tutta la squadra, nella competizione genovese, prima tra le scuderie, risultato conseguito con le prestazioni di Storace, Tuo e la Tadone. (14 set.)