A Giombini - Cirillo il rally storico della Riviera Ligure

Terminate le fatiche anche per gli equipaggi delle vetture storiche, che in questa ottava edizione del Rally Storico della Riviera Ligure non si sono certo risparmiati. Dopo dieci prove speciali, due in più del Rally moderno, i vincitori sono Simone Giombini e Stefano Cirillo, su una Lancia 037 del Rally Club Sandro Munari. Un segnale forte quello dell’equipaggio piemontese, che porta subito alla vittoria una vettura del 4° raggruppamento (vetture dal 1982 al 1985) nella prima gara che beneficia del nuovo regolamento, che permette a queste auto di partecipare a tutti i rally storici.


A Spotorno è andata in scena una sfida d’altri tempi, con la memoria di tutti gli appassionati che è volata al 1983, quando Lancia 037 ed Audi Quattro si sfidavano sulle strade del Campionato del Mondo. Al secondo posto infatti si sono classificati Giancarlo Risso ed Alessia Sega, a bordo di uno splendido esemplare  della mitica cinque  cilindri di Ingolstadt. La terza posizione invece è andata ad Antonio Gregorio e Cristiano Giovo, su una Ford Escort Rs in versione inglese, con guida a destra. Splendida prestazione per la piccola Autobianchi A112 di Vittorio Tenivella e Marco Blua della Dolly Motorsport, capaci di mettersi alle spalle vetture più performanti e di realizzare ottimi tempi sulle prove. Quinto posto per Stefano Villani e Lorenzo Lalomia, a bordo di una Opel Kadett GTE, mentre la sesta posizione è andata a Simone Borlotti ed Alessio Rodi, su Fiat 127 Sport della Dolly Motorsport. Chiudono la classifica in settima posizione Roberto Rimoldi ed Alessio Galli, a bordo di una Porsche 911 Rs della SC Rally & Co. (2 mar.)