Il Rally della Lanterna ha fatto il ”pieno”

Dopo le difficoltà del 2016 – ed un’edizione non certo fortunata - arriva finalmente un’iniezione di fiducia per gli organizzatori della Lanternarally che, stretti ancor di più i rapporti di collaborazione con il Gruppo Sportivo Allegrezze e con l’Aci Genova, ha optato per la decisione di trovare una nuova casa al Rally della Lanterna. La scelta della Val d’Aveto se è rivelata vincente e la Lanternarally può annunciare, con grande soddisfazione, di aver chiuso le iscrizioni con il massimo delle vetture ammesse. Cento equipaggi, che riempiranno letteralmente ogni angolo della perla turistica dell’entroterra ligure: prenotazioni sold out dall’inizio dell’estate, che permetteranno alle strutture ricettive di allungare ulteriormente la stagione.


La seconda tappa della Coppa Italia Rally Zona 1 vedrà al via diversi piloti candidati alla vittoria assoluta, tra i quali spicca il vincitore della prima tappa albese, Alessandro Gino (Ford Fiesta WRC). La schiera degli sfidanti è vasta, capitanata dal vincitore del Lanterna 2016 Mauro Miele (Ford Fiesta WRC. ph Luca Riva), mentre il tifo degli appassionati genovesi sarà tutto per Andrea Mezzogori, al via con una Ford Focus WRC. L’elenco delle vetture WRC sarà arricchito dalla presenza della Ford Focus di Pettenuzzo, dalla Citroen DS3 dell’elvetico Vallivero e dall’altra Focus del còrso Branca, assiduo frequentatore delle prove speciali della vallata. Ben cinque anche le auto della classe R5, quattro Ford Fiesta per Metti, Riccio, Biggi e Raffo, Skoda Fabia per Bevacqua. Da tenere d’occhio anche il veloce savonese Francesco Aragno, al via con una Peugeot 207 S2000, oltre che i piloti della classe Super 1.6 Guastavino, Tuo e Vigo. Insomma, i pretendenti ad una posizione di rilievo saranno molti ed è lecito aspettarsi una bellissima lotta al vertice.

 

Santo Stefano d’Aveto inizierà ad animarsi dalla serata di venerdì 1 settembre; a partire dalle 18, presso l’Hosteria della Luna Piena, equipaggi, addetti ai lavori e pubblico sono attesi per il party di apertura. Il 33° Rally della Lanterna – 1° Rally Val d’Aveto sarà seguito dall’emittente genovese Primocanale, che grazie al portale Rallylive.it trasmetterà in diretta alcune prove speciali e le fasi salienti all’interno del parco assistenza: ciò permetterà di seguire il Rally anche a chi non potrà recarsi di persona in Val d’Aveto. Presente anche una rappresentativa di Rally.it, altro sito che proporrà alcune fasi live della manifestazione.


Notevoli gli sforzi anche del Gruppo Sportivo Allegrezze, che con la collaborazione della ditta Forch offrirà ai concorrenti, come nelle passate edizioni della Ronde, un ricco ristoro ad ogni riordino e che metterà in palio diversi premi per il primo classificato tra le due ruote motrici e per il primo classificato della categoria più numerosa, ovvero la N2. (30 ago.)