Altri articoli...

Valli del Bormida: rientro alla grande di Sandro Sottile

Con Marco Nari e la Renault Clio Williams regola la Peugeot 207 S2000 di Verna - Florean


La Renault Clio Williams gruppo A di Sandro Sottile e Marco Nari si è aggiudicata la 33^ edizione del rally Valli del Bormida, organizzato dal Rally club Millesimo e valido per il Trn. Alle spalle della coppia imperiese, staccata di 28”4, è giunta la Peugeot 207 Super2000 (Winner Rally Team) di Gianluca Verna e Fulvio Florean, grandi favoriti della vigilia per il successo finale della gara, mentre al terzo posto, con un distacco di 47”3, si è piazzata la Renault Clio (VM Motor Team) dei liguri Paolo Vigo e Luca Costantini, primi tra le vetture Super 1600. Quarta posizione finale per gli imperiesi Danilo Ameglio e Massimo Marinotto (Peugeot 106 – Racing for Genova) davanti ai coniugi genovesi Andrea Mezzogori e Roberta Baldini (Renault Clio R3C), vittoriosi in gruppo R. In Produzione, successo per Marco Cortese e Antonello Moncada (Mitsubishi Lancer Evo IX – Eurospeed), che hanno chiuso in settima piazza finale. Tra le quattro vetture storiche (2 classificate) si è imposta la Vw Golf Gti di Vincenzo Amerio e Pietro Ranuschio (Rally club Millesimo). Hanno concluso la gara 47 delle 68 vetture partite.

Assente dalle gare da oltre tre stagioni, l’imperiese Sandro Sottile non ci ha messo molto a ritrovare il ritmo giusto. Regolato nella prima delle sei prove speciali dal concittadino Danilo Ameglio e, nella seconda, dal locale Matteo Levratto (Renault Clio S1600), uscito poi di strada alla fine del quarto tratto cronometrato, Sottile si portava in testa dopo le prime due speciali e consolidava la propria leadership provvisoria aggiudicandosi le due prove successive. Dopo aver concesso un successo parziale, la quinta ps, a Verna, chiudeva in bellezza l’impegno imponendosi anche nell’ultimo passaggio. Prova che, per contro, si rivelava fatale a Danilo Ameglio che, entrato in prova con le gomme da asciutto, si è subito trovato al cospetto della pioggia e del fondo bagnato, uscendo in ritardo e perdendo due posizioni in graduatoria finale.

La 33^ edizione del rally Valli del Bormida ha assegnato anche diversi premi speciali: il Memorial “Gianni Florean” è andato all’equipaggio più giovane in gara, formato da Marco Rosso e Grazia Ponzano mentre il Memorial Gian Carlo Melogno è andato al primo equipaggio classificato del Rally club Millesimo, quello composto da Roberto Amerio e Enrico Piovano; la Targa Attilio Ferrari è stata assegnata alla prima scuderia classificata, l’Eurospeed, mentre l’inedita targa intitolata a Piero Fadini è stata consegnata a Danilo Costantino, quale pilota più giovane dell’Aci Savona.

Classifica finale: 1. Sottile - Nari (Renault Clio Williams - A7) in   39'51.2; 2. Verna - Florean (Peugeot 207 S2000) a 28.4; 3. Vigo - Costantini (Renault Clio S1600) a 47.3; 4. Ameglio - Marinotto (Peugeot 106 GT - A6) a 1'02.8; 5. Mezzogori - Baldini (Renault Clio - R3C) a 1'05.5; 6. Amerio - Piovano (Renault Clio - R3C) a 1'30.8; 7. Cortese - Moncada (Mitsubushi Lancer Evo IX - N4); 8. Benvenuti - Torielli (Renault Twingo TR2 - R2B) a 1'50.5; 9. Villa - Celestini (Fiat Abarth 500 - R3T) a 2'10.9; 10. Baravalle - Armelio (Peugeot 207 RC Rallye - R3T) a 2'29.3 (6 ott.)

 

Scattato il 33° rally Valli del Bormida

Entusiasmo a Cairo Montenotte per la cerimonia di partenza della gara


E’ scattata regolarmente alle 16,31 da Millesimo la 33^ edizione del rally Valli del Bormida: sono sessantotto le vetture che hanno preso il via della gara organizzata dal locale Rally club e valida per il Trn. Non sono partiti l’equipaggio numero 100, formato da Dario Araldo e Luca Bazzano, che non hanno espletato le verifiche tecnico – sportive per problemi di meccanica alla loro Porsche 911 SC, una delle cinque vetture storiche in lizza, oltre a Calà Impirota – Materi (Peugeot 106) e Di Miceli – Ciccone Ameglio (Fiat Seicento), anche loro per noie tecniche sorte poco prima della partenza.

Lasciata Millesimo, i concorrenti hanno raggiunto Cairo Montenotte per la cerimonia ufficiale di apertura della gara, momento che ha richiamato la folla delle grandi occasioni e che ha suscitato grande entusiasmo tra tutti gli spettatori. Nelle ore precedenti questo evento, la cittadina cairese, eletta “Città europea dello sport 2013”, ha ospitato anche un interessante convegno intitolato "La velocità non è sempre un reato", che ha avuto tra i relatori parecchi personaggi legati al mondo dei rally ed al "Bormida in particolare: un momento importante, rivolto soprattutto ai giovani e agli studenti appassionati di automobilismo, in cui si è cercato di richiamare l'interesse sul concetto di sicurezza stradale, sulla preparazione e sull'attenzione necessarie mentre si è alla guida.

Dopo la cerimonia ufficiale di apertura (nella foto), i partecipanti al rally hanno fatto rientro a Millesimo per il riordino notturno. La gara riprenderà domattina alle 8,31: ad attendere i 68 concorrenti oltre 250 km di gara, 60 dei quali relativi alle prove speciali, tre tratti (“Giovetti”, “Quazzo” e “Scravaion”) da percorrere due volte. Per il successo finale, grande favorita la Peugeot 207 Super 2000 (Winner Rally Team) di Gianluca Verna e Fulvio Florean: outsider di lusso l'attesa Ford Fiesta R5 (Rally club Millesimo) di Carlo Berchio e Mirko Perrone, la Renault Clio Maxi di Delbono - Assandri, anche loro del sodalizio organizzatore, e la Renault Clio S1600 di Levratto - Bergero (Eurospeed) e la Peugeot 106 di Ameglio - Marinotto (Racing For Genova).

In gruppo N sfida tra le Mitsubushi Lancer Evo IX di Fabrizio Bonifacino e Umberto Tesi (Rally club Millesimo) e di Cortese - Moncada (Eurospeed). Grande attesa, inoltre, per il ritorno alle gare, dopo tre anni di assenza, dello specialista imperiese Sandro Sottile, che sarà in lizza con una Renault Clio Williams di classe A7. Il 33° rally Valli del Bormida assegnerà anche Memorial "Gianni Florean" all’equipaggio più giovane meglio classificato. (4 ott.)

 



Pronto al via il 33° rally Valli del Bormida

Favori del pronostico per la Peugeot 207 Super 2000 di Verna - Florean


Tutto è pronto a Millesimo per la 33^ edizione del rally Valli del Bormida. Domani pomeriggio, alle 16,31, dalla centrale piazza Italia, sarà la Peugeot 207 Super 2000 di Gianluca Verna e Fulvio Florean la prima delle 71 vetture (66 moderne e 5 storiche) iscritte a prendere il via; dietro la coppia della Winner Rally Team, grande favorita per il successo finale, l'attesa Ford Fiesta R5, la principale vettura outsider che sarà portata in gara dai portacolori del Rally club Millesimo Carlo Berchio e Mirko Perrone, per la prima volta in lizza con un mezzo "top", quindi due Mitsubushi Lancer Evo IX, che si giocheranno il primato in Produzione, quella di Fabrizio Bonifacino e Umberto Tesi, anche loro del sodalizio organizzatore, e quella di Cortese - Moncada (Eurospeed).


A seguire, prenderanno il via altre vetture destinate ad avere un ruolo da protagoniste, come la Honda Civic Type R kit di Grassano - Ammendola (Racing for Genova) e la Renault Clio Maxi dei portacolori del Rally club Millesimo Delbono - Assandri, secondi assoluti nel 2012 con la Clio Super 1600. Tra le sei vetture Super 1600 in lizza riflettori puntati sulla Peugeot 206 di Ameglio - Marinotto (Racing For Genova), pronti a cercarsi un posto sul podio finale, e sulle Renault Clio di Levratto - Bergero (Rally Club Millesimo) e Vigo - Costantini (Vm Motor Team). In classe R3C tutto da seguire il confronto tra le Renault Clio dei coniugi genovesi Mezzogori - Baldini e dei locali Amerio - Piovano (Rally Club Millesimo), lo scorso anno primi in Produzione. In classe A7 promette, invece, scintille la sfida tra gli imperiesi Sandro Sottile (Renault Clio Williams) e Albino Condrò (Peugeot 205 Gti - Racing for Genova) mentre, nella N3, grande attesa per il testa a testa tra le due Honda Civic di Giovanni Lanza e del locale Michele Guastavino (Racing for Genova).


Lasciata Millesimo, i protagonisti del rally Valli del Bormida si porteranno a Cairo Montenotte, dove è prevista la cerimonia ufficiale d'apertura della gara. In mattinata, però, con inizio alle ore 10, nella cittadina cairese, eletta di recente “Città europea dello sport”, si svolgerà  un interessante un convegno sulla sicurezza stradale intitolato "La velocità non è sempre un reato", che avrà tra i relatori parecchi personaggi legati al mondo dei rally ed al "Bormida in particolare. Espletata la cerimonia d'apertura, le vetture concorrenti faranno ritorno a Millesimo per il CO notturno in piazza Italia. Domenica, alle 8,31, scatterà la gara vera e propria: 281 km totali, 60 dei quali relativi alle ps, tre tratti (“Giovetti”, “Quazzo” e “Scravaion”) da percorrere due volte. Arrivo alle 16,30 sempre in piazza Italia a Millesimo. La gara, valida per il Trn, assegnerà anche Memorial "Gianni Florean" all’equipaggio più giovane meglio classificato. Info www.rallymillesimo.it. (3 ott.)

 


Rally club Millesimo al "Valli del Bormida"

Il sodalizio organizzatore al via della propria gara con 13 equipaggi


Un contributo perfettamente in linea con quello offerto nelle ultime due edizioni. Sono infatti tredici le vetture con cui la squadra corse del Rally club Millesimo parteciperà, sabato e domenica prossimi, al 33° rally Valli del Bormida, ossia alla "sua" gara, organizzata dallo stesso sodalizio di cui è parte vitale ed importante. "Malgrado la crisi - osserva Roberto Delbono, vice Presidente, coordinatore della squadra agonistica e pilota del Rc Millesimo - riusciamo a presentarci al via della nostra gara con un buon numero di equipaggi, molti dei quali con vetture importanti. La speranza è quella di arrivare tutti in fondo per poter a scrivere una nuova bella pagina della storia della nostra scuderia".


Delbono, che sarà in gara con Mauro Assandri e con la Renault Clio Maxi, torna a gareggiare al "Bormida" dopo il secondo posto assoluto conquistato nel 2012 con la Clio Super 1600 (nella foto) e sempre con Assandri. La sua vettura, però, non sarà la prima del Rc Millesimo a lasciare la pedana di partenza: sarà infatti preceduta dall'attesissima Ford Fiesta R5 di Carlo Berchio e Mirko Perrone, per la prima volta in lizza con un mezzo "top", e dalla Mitsubushi Lancer Evo IX di Fabrizio Bonifacino e Umberto Tesi, favoriti per il successo in Produzione ed equipaggio da battere in caso di condizioni climatiche avverse.


In classe Super 1600 il Rally club Millesimo sarà in lizza con gli equipaggi formati da Matteo Levratto - Roberto Bergero (Renault Clio), noni assoluti lo scorso anno, e Andrea Castellano - Moreno Bennardo (Fiat Punto). Primi in Produzione nel 2013, quest'anno Roberto Amerio e Enrico Piovano cercheranno di ripetersi in gruppo R, con la Renault Clio di classe R3C.


Due gli equipaggi portacolori del Rc Millesimo nell'affollata classe A5: i veterani Andrea Zenoni - Marco Gagliardi ed i coriacei Fausto Ferraro - Igino Diamanti, entrambi in lizza con le Fiat Panda; ben tre, invece, le Fiat Seicento del sodalizio locale in lizza in classe A0: sono quelle di Diego Giribaldi - Nicolò Barla, Mario Sorrentino - Camilla Gallese e Raniero Giacobbe - Giorgio Bacino. In classe N1 riflettori puntati sulla Peugeot 106 Rally di Marco e Giuliana Pozzi, nella vita di tutti i giorni padre e figlia, mentre tra le cinque vetture storiche in lizza sarà tutta da seguire la gara della curata Volkswagen Golf Gti di Vincenzo Amerio e Pietro Ranuschio. (2 ott.)


Il 33° rally Valli del Bormida ha richiamato 71 equipaggi

A Cairo Montenotte un convegno su sicurezza e sport automobilistico


Prima i tartufi ora le auto da corsa. Ancora grandi eventi a Millesimo che, sabato e domenica prossimi (4 e 5 ottobre), celebrerà la 33^ edizione del rally Valli del Bormida. Iscrizioni chiuse alla gara savonese, valida per il Trn, con 71 adesioni (66 vetture moderne e 5 storiche) pervenute al gruppo organizzatore del Rally club Millesimo. "Considerati i tempi e la stagione ormai inoltrata - sottolineano i dirigenti del sodalizio - possiamo ritenerci soddisfatti delle partecipazioni raccolte: si profila una bella lotta soprattutto nelle classi S1600, A7, R3C e R3T".


In attesa dell'elenco degli equipaggi iscritti, che verrà diramato nelle prossime ore, c'è tanto interesse attorno al 33° rally Valli del Bormida. Che prima di infiammare i numerosi appassionati locali sarà preceduto da un convegno sulla sicurezza stradale intitolato "La velocità non è sempre un reato", previsto a Cairo Montenotte, “Città europea dello sport”, sabato 4 ottobre, con inizio alle ore 10 nel locale teatro comunale di Palazzo di Città, organizzato dal Rally Club Millesimo, in collaborazione con il Comune di Cairo, l'Automobile club di Savona e l'autoscuola Valbormida di Cairo.


Cairo Montenotte affiancherà il "Bormida" anche poco dopo la partenza, che verrà data da Millesimo alle 16,31 sempre di sabato 4 ottobre, con un altro momento molto atteso, la cerimonia d'apertura della gara. Ultimata la quale, le vetture concorrenti faranno ritorno a Millesimo per il CO notturno in piazza Italia. Il giorno dopo, alle 8,31, il via alla gara vera e propria: 281 km totali, 60 dei quali relativi alle ps, tre tratti (“Giovetti”, “Quazzo” e “Scravaion”) da percorrere due volte. Arrivo alle 16,30 sempre in piazza Italia a Millesimo con, a seguire, la premiazione sul palco. Scopo dell'incontro sarà quello di richiamare, soprattutto nelle giovani leve, l'attenzione sul concetto di sicurezza stradale e sulla preparazione necessaria al momento in cui ci si mette alla guida.


Una tra le novità del 33° rally Valli del Bormida è l’istituzione di un memorial dedicato a Gianni Florean, lo sportivissimo savonese scomparso da quattro mesi e padre di Fulvio, uno tra i più popolari e quotati “naviga” liguri, che ovviamente sarà in gara. Il memorial premierà l’equipaggio più giovane meglio classificato. L’edizione 2013 del Valli del Bormida è stata vinta da Elwis Chentre e Fulvio Florean (Fiat Grande Punto Super 2000, nella foto di Alquati). Info www.rallymillesimo.it. (30 set.)