Colli di Luni: il fondo viscido si addice a Claudio Arzà

Seconda piazza per i genovesi Andrea Mezzogori e Roberta Baldini, vincitori dell'edizione 2014.

 

Una prima parte di gara caratterizzata da una pioggia intensa non ha permesso ai coniugi genovesi Andrea Mezzogori e Roberta Baldini (Renault Clio R3C) di bissare il successo ottenuto nel 2014 e di aggiudicarsi la terza edizione del rally Colli di Luni, disputato alla Spezia con l'organizzazione della locale scuderia BB Competition. La popolare coppia genovese ha chiuso la gara in seconda posizione, a meno di 10 secondi dal vincitore, il locale Claudio Arzà, in lizza con Moriconi e con la Renault Clio S1600 (nella foto, by Agenzia Fotoframe).


Lo spezzino si è imposto in  tre prove speciali: grazie ad una migliore conoscenza del percorso, è riuscito a adattarsi maggiormente al fondo viscido, inizialmente bagnato, e poi a mantenere sempre la leadership e contenere gli attacchi di Andrea Mezzogori, autore di una seconda parte di gara tutta in rimonta. Terza piazza finale per il sempre sorprendente Albino Condrò, in coppia con Rodi ed al volante della fida Peugeot 205 Gti. Dietro l'imperiese, l’emiliano Penserini, con Romei e con la Clio S1600, seguito dal lombardo Miele, anche lui alla guida di una Clio S1600.


Gara condizionata dalle gomme per il veloce imperiese Pier Paolo Grassano che, in coppia con la giovane genovese Marta De Paoli ed al volante di una Honda Civic Type R iscritta dalla scuderia Movisport, ha addirittura vinto una prova ma è stato rallentato dall'errata scelta di gomme: dopo un primo giro a ridosso dei primi in classifica ( secondo tempo assoluto sulla 2^ ps) sbagliano pneumatico e vengono pesantemente penalizzati nella seconda frazione (24esimo tempo sulla 4^ ps). Per Grassano la soddisfazione della vittoria sulla ps 6 "Gambella", che lascia trasparire l'ottimo potenziale di una vettura particolare ed efficiente come la Honda Civic Type R gruppo A.


Settimo il sempre veloce imperiese Danilo Ameglio, in lizza con Massimo Marinotto e con la fida Peugeot 106 1600 gruppo A della Movisport, autore di scratch di rilievo sull'asfalto asciutto che gli hanno permesso di precedere il locale della BB Competition Pietro Bancalari, al debutto con la Renault Clio R3C. 61 gli equipaggi al via, 45 quelli che hanno tagliato il traguardo finale di questa gara che dalla prossima edizione, visto il grande riscontro avuto, ritornerà ad avere la prestigiosa denominazione di Rally Golfo dei Poeti, la gara spezzina disputata sino a metà degli anni Ottanta. (04 ago.)