Ronde Val Merula: Andolfi “buca”, vince Miele

I varesini Simone Miele e Luca Beltrame su Citroën DS3 WRC (ph) hanno vinto la quinta edizione del Rally Ronde Val Merula, organizzata dalla Sport Infinity e disputata oggi ad Andora con 94 equipaggi in lizza. Al secondo posto si è classificata un’altra coppa varesina, quella composta da Giuseppe Dipalma e “Cobra” su Skoda Fabia R5, mentre terzi sono giunti i piemontesi Alessandro Gino e Marco Ravera su Ford Fiesta WRC.


Il successo dell’equipaggio portacolori della Top Rally è stato ottenuto con una condotta di gara regolare e la vittoria di due delle quattro prove speciali disputate. Le altre due ps sono state vinte dai savonesi Fabio Andolfi e Fulvio Florean, ottimi primi leader della gara che hanno disputato con una Skoda Fabia R5, e dal già citato Dipalma. La gara si è decisa nel corso della terza prova speciale. Andolfi, sino ad allora leader provvisorio, buca una gomma dopo 4 dei 10,5 km su cui è articolato ed è costretto a rallentare, cedendo di fatto la leadership al rivale varesino. Che nell’ultima ps ha poi contenuto l’exploit di Dipalma.


Dietro al trio di testa, nell’ordine, si sono piazzate tre Skoda Fabia R5, rispettivamente quelle di Colombi – Rivor, del già citato Andolfi e di Araldo – Boero. Hanno chiuso la top ten finale la Ford Fiesta R5 di Roncoroni – Zumella, la Fabia R5 di Maestrini – Michi, la Fiesta R5 di Bigazzi – Briano e la Fabia R5 di Guastavino – Bottini.


Hanno concluso la gara 79 equipaggi. Poca sorte per due attesi specialisti imperiesi, Danilo Ameglio (Peugeot  106 1600), che ha forato una gomma nell’ultima ps quando era undicesimo assoluto, e Alberto Orengo (Ford Fiesta R5), fermo per la rottura di un semiasse all’inizio della quarta ps quando occupava la nona posizione assoluta. In gara, ma quest’anno come apripista, anche i campioni italiani di Paolo Andreucci ed Anna Andreussi. (18 feb./ph by Nicolas Rettagliati)