Altri articoli...

Sei 100 Cup: alla Ronde di Albenga Federica Lio ipoteca la piazza d’onore

   Un solo equipaggio partecipante alla  Sei 100 Cup  prende parte alla Ronde Città di Albenga. Il trofeo oramai matematicamente nelle mani di Marco Pettinati  lasciava spazio solo per la conquista delle piazze d’onore. La sempre regolare Federica Lio, dopo la disputa del rally di Sanremo in cui ha conquistato la coppa delle dame, si è presentata alla gara ingauna per cercare di chiudere definitivamente la lotta per la seconda posizione nella Sei 100 Cup. Disputando una gara accorta, Federica Lio e Serena Giuliano hanno portato a termine la ronde cercando di divertirsi  senza commettere errori. Il risultato finale è la conquista matematica della seconda posizione nel trofeo. L’ultima gara del trofeo Sei 100 Cup sarà la ronde delle Valli Imperiesi in cui Claudio Paggini e Stefano Filisetti si giocheranno la terza piazza. (27 ott.)

La Ronde di Albenga soddisfa anche le scuderie “foreste”

   Fine settimana di soddisfazione per la Zerosette Racing che ha vinto la Classe FA6 alla Ronde di Albenga con i canavesani Pietro Giuseppe Teppa e Gianluca Togliatti che hanno portato la loro Peugeot 106 Rallye in sedicesima posizione assoluta, preceduti solo da vetture di categoria superiore e quindi, sulla carta, maggiormente performanti.

   Provincia Granda - Buon risultato per Claudio Fresia, navigato per la prima volta da Luca Rocchieri, su Peugeot 206 RC. Il pilota di Roccaforte Mondovì (CN) ha condotto in porto una buona gara, regolare e senza errori, piazzandosi al 28° posto assoluto e primo di Classe A7, dopo aver provato, nel corso dei quattro passaggi, differenti soluzioni d’assetto. Esordio assoluto nei rally per Gian Carlo Ponte, navigato da Marco Amerio, alla guida della Renault Clio RS del team Sportec. L’imprenditore di San Damiano d’Asti ha portato a conclusione la sua gara, migliorando il feeling con la vettura ad ogni passaggio, accumulando preziosa esperienza da utilizzare in futuro, anche grazie ai preziosi consigli dispensati da Augusto Franco, che ha seguito passo dopo passo l’esordio del neopilota. Ponte - Amerio hanno concluso la competizione al 51° posto assoluto e terzo di Classe N3, ma hanno perso alcune posizioni a causa di un ritardo al CO costato 1’30” di penalità in classifica generale.

   New Turbomark - Dopo lo straordinario Trofeo Renault Top 2011, la stagione di Marco Signor e Patrick Bernardi  sembra non fermarsi più, infatti arriva una ennesima soddisfazione, questa volta ottenuta bordo di una spettacolare e performante Skoda Fabia Super  2000 della factory di Pianborno (Bs)  Dp Autosport. La Ronde di Albenga,organizzata dalla RST di Patrizia Sciascia, è stata la location ideale per continuare a mietere successi per il giovane driver della New Turbomark , arrivata alla 5° vittoria stagionale, eguagliando il record di vittorie ottenute l’anno 2010. “Bello vincere così”, dice il giovane pilota trevigiano, “anche se un pensiero va al mio coetaneo e collega Marco Simoncelli, questa vittoria la dedico a lui.”

   Scuderia Monferrato - Il vercellese Massimo Moncalvo, in coppia con il casalese Maurizio Pacino, ha conquistato il 1° posto di classe A6 alla “6^ Ronde Città di Albenga” che si è corsa nel week end in Liguria. Alla prima esperienza con la Citroen Saxo Vts il driver di Crescentino ha dominato le prime due prove speciali nelle quali ha interposta tra sé ed il più immediato inseguitore (Simone Travaglia su Citroen Saxo kit) una ventina di secondi: Moncalvo poi ha controllato il ritorno del rivale che si è aggiudicato ps3 e 4 ma è arrivato in scia al vincitore distanziato di 3”4. Una grande soddisfazione questo successo di classe in terra ligure – commenta il presidente della Scuderia Monferrato Claudio Fava -: sapevo che questo equipaggio poteva puntare al podio ma la vittoria è stato un gran bell’exploit. Purtroppo Roberto Iemmola (Peugeot 106 di Fa6) non ha potuto verificare per un problema tecnico alla sua vettura.

   Balbosca – Poca sorte per la Peugeot 207 Super 2000 impegnata alla Ronde di Albenga con Mauro Moreno e Andrea Demonte: non ha finito la gara per incidente sul secondo passaggio quando occupava la terza posizione, quindi in piena corsa per la vittoria. (26 ott.)

Rally Club Millesimo grande protagonista alla Ronde di Albenga

   Rally Club Millesimo grande protagonista alla sesta Ronde Città di Albenga. Con quattro equipaggi classificati, su cinque schierati al via, il sodalizio della Val Bormida è risultato, infatti, la migliore tra le scuderie in lizza alla ronde savonese, grazie ai risultati conseguiti dalle Renault Clio R3 portate in gara da Francesco Aragno e Marino Mondino, Roberto Delbono e Mauro Assandri e da Ferdinando Ghizolfo e Luca Bazzano, giunti, rispettivamente, al sesto, tredicesimo e venticinquesimo posto della classifica assoluta finale, oltre che dalla Fiat Cinquecento di Andrea Zenoni e Sandro Pirotti, che ha chiuso la prova in ventiseiesima posizione, a soli 2” dalla vettura di compagno di squadra Ghizolfo. Notevole la prestazione di Aragno – Mondino che, insolitamente in lizza con la Clio R3, all’ottimo piazzamento nella “top ten” finale, dove sono giunti secondi tra le vetture a 2 due ruote motrici, hanno abbinato il successo di gruppo R ed il primato in classe R3, confermando in pieno le loro qualità. Buona gara anche Roberto Delbono, il responsabile del Rally Club Millesimo, e Mauro Assandri, terzi di classe R3 al termine della loro prima esperienza al volante della New Clio. Vettura portata in gara per la prima volta anche da Ferdinando Ghizolfo, il presidente del Comitato organizzatore del Rally2 “Bormida 30”, e Luca Bazzano, alla fine soddisfatti della loro prova, archiviata con il sesto posto di classe. Zenoni – Pirotti, infine, hanno portato avanti, senza correre rischi, il loro percorso formativo con la Cinquecento, giungendo secondi in classe R3T. Unica nota stonata, in una giornata tutta da incorniciare per il Rally Club Millesimo, il ritiro per noie al motore della Renault Clio Williams FA7 di Andrea Damele e Igino Diamanti, costretti alla stop dopo pochi km della prima prova speciale. (24 ott.)

Alla Ronde Città di Albenga vince la Skoda Fabia di Signor - Bernardi

   Cinquantaquattro gli equipaggi, dei 74 partenti, che hanno visto l’arrivo della sesta edizione di una gara che, a detta dei piloti, è sempre più bella e impegnativa. La vittoria assoluta è andata a Marco Signor e Patrick Bernardi che, con la Skoda Fabia Super 2000 (New Turbomark) , hanno impiegato 25’00.6 a completare la gara. Alle loro spalle hanno chiuso De Micheli - Michi, debuttanti sulla Grande Punto Super 2000 (X Rally Team), e Ameglio - Marinotto, con la “fida” Peugeot 206 Super 1600 (Racing for Genova).

   Una gara fantastica - “È andata bene”, esordisce un soddisfatto Marco Signor all’arrivo. “Per me – continua il giovane pilota della Skoda Fabia Super 2000 – era una gara completamente nuova e il primo passaggio mi è servito a capire meglio la strada. La macchina non ha avuto nessun problema, noi neanche. è la seconda vittoria assoluta stagionale, devo dire che, rispetto allo scorso anno, nel 2011 mi va tutto bene: non posso lamentarmi!”. Positivo anche il suo giudizio sulla gara: “Un percorso impegnativo, una prova speciale molto veloce: la rifarei!”.Gli fa da eco il secondo classificato, Manuel De Micheli: “La 6ª Ronde Città di Albenga è una gara bellissima, con strade pulite e ben organizzata, con una prova speciale molto veloce: per chi ama correre sul veloce, è la gara ideale!”. Parlando del suo risultato, poi ci dice: “È stata una gara davvero impegnativa, anche perché era la mia prima esperienza con la Punto Super 2000 e dovevo trovare il feeling con la macchina. In due passaggi abbiamo provato ad attaccare, andando anche tanto forte, ma i rischi che ci prendevamo erano troppo e quindi non ce la siamo sentita. Complimenti a Signor”. Danilo Ameglio, appena sceso dal terzo gradino del podio su cui è salito con la sua Peugeot 206 Super1600, conferma che la 6ª Ronde Città di Albenga “è sempre una bella gara, la prova speciale è un po’ ‘atipica’ per le nostre strade, ma è giusto che ci siano anche rally così. Abbiamo fatto una gara in crescendo: nell’ultimo passaggio dovevamo fare un bel tempo per non perdere la posizione e ci siamo riusciti”.

   Aragno primo di R3C, a Silvia Spinetta il Trofeo “Cinzia Ghigo” - A ridosso del podio, hanno chiuso la Top10 nell’ordine Brega - Perduca (Abarth Grande Punto S2000), Grossi-Pasquali (Peugeot 207 S2000), Aragno - Mondino (Renault Clio R3C), Tosini - Polonioli (Renault Clio R3C), Miele - Spinetta (Renault Clio Williams), con Silvia che si è aggiudicata il Trofeo “Cinzia Ghigo” essendo la prima navigatrice classificata, Cha - Canobbio (Renault Clio S1600) e Iacomini - Cozzani (Subaru Impreza Sti). Da segnalare che la gara ha perso subito, però, uno dei sicuri protagonisti: il cambio della Peugeot 306 Maxi di Gioachino “Ino” Corona ha, infatti, deciso di rompersi mettendo fuori gioco il vincitore dell’edizione passata. Fuori dai giochi anche Mauro Moreno che, sbattendo con la propria Grande Punto Super 2000, ha causato anche la sospensione della seconda prova speciale, ostruendo il passaggio alle altre vetture. Il Memorial “Sabrina Moreno”, figlia di Mauro prematuramente scomparsa a causa della fibrosi cistica, è andato a Giampiccolo - Coletti.

   Apripista d’eccezione - Lo spettacolo, lungo le strade del 6° Rally Ronde Città di Albenga, è iniziato da subito, prima ancora del passaggio della vettura numero 1 di Marco Signor. Ci ha pensato, infatti, la “Noberasco Family” ad allietare il pubblico: apripista d’eccezione, oltre ad Alberto Pedrazzani con la piccola Fiat Panda Kit, c’erano Gabriele “Odeon” Noberasco, con la Grande Punto Super 2000, e il nipote Manuel Villa, con la bellissima Maserati GranTurismo MC che hanno regalato traversi e gomme fumanti a tutti i presenti.

   Nel ricordo di Marco Simoncelli - Prima della cerimonia di premiazione, con i piloti schierati sul podio, si è osservato un minuto di silenzio per onorare la memoria di Marco Simoncelli, il giovane pilota della MotoGP deceduto quest’oggi a causa di un incidente durante il Gran Premio della Malesia. Gli organizzatori e i partecipanti della 6ª Ronde Città di Albenga desiderano esprimere le più sentite condoglianze alla famiglia di “Sic”, come si faceva chiamare lo sfortunato pilota, un vero appassionato anche del nostro sport. (23 ott.)

Non solo Ronde di Alberga per Dagda Sport

   Dagda Sport racing team in massiccia rappresentanza alla Ronde di Albenga, dove sarà la scuderia più numerosa con ben 9 equipaggi al via: Moreno - Damonte e Grossi - Pasquali, entrambi  su Peugeot S2000, sono attesi dai numerosi tifosi alla gara di casa;  anche Scotto - Molinelli su Punto S1600, di Finale ligure, sono conosciutissimi in zona. In classe FA7, finalmente con una vettura che dovrebbe mettere in luce le loro capacità, troviamo Raco - Verbicara, mentre in classe N3 saranno al via sia Rizzo - Sacco, reduce dal buon risultato del Rally Team 971, che Donzella - Perrone, entrambi su Clio RS. In classe A6 troviamo i fratelli savonesi Bosano, Stefano e  Maurizio,  su Citroen C2, mentre in classe FA6 partiranno  Vincenzi - Rocchieri su Peugeout 205 (equipaggio definito scherzosamente “il vecchio e il bambino” poiché Gino Vincenzi è un nome storico del rallysmo savonese, mentre Marco Rocchieri, figlio, nipote e… fratello d’arte, ha debuttato quest’anno come navigatore). Per finire, in classe FN2, troviamo Dogliotti - Vignolo su Peugeot 106. Da rimarcare la presenza di tre vetture preparate dalla Sportec  di Stefano Costa di Plodio, factory sempre molto vicina alla scuderia carcarese. Oltre che alla gara ingauna, il Dagda sport è presente al Rally di Como, seconda finale del TRA, con Lanza - Leone su Honda Civic Type R che in questa gara si giocano la vittoria nel campionato per la categoria 2 ruote motrici. Una vettura della scuderia, la Renault Twingo di classe R1, sarà infine presente al Ronde Pietra di Bagnolo con il debutto di Riberi-Lasio.

   Zerosette Racing - Dopo quello che si era prospettato come un fine settimana esclusivamente dedicato alle gare sui monti (Ronde della Pietra di Bagnolo e Ronde delle Dolomiti), la Zerosette Racing cala le sue carte schierando un equipaggio ed un navigatore anche alla Ronde di Albenga. Alla gara savonese, infatti, saranno presenti Pietro Giuseppe Teppa e Gianluca Togliatti con la loro Peugeot 106 Rallye di Classe FA6. Per l'equipaggio canavesano si tratterà di togliere più rapidamente possibile la ruggine accumulata in cinque mesi di stop e rituffarsi nel clima competitivo per lottare per la vittoria di categoria come hanno dimostrato al Città di Torino (seconda gara insieme per loro) dove hanno concluso 21esimi assoluti e secondi di Classe.  Al via della Ronde di Albenga ci sarà anche il navigatore Zerosette Racing Fabio Cadore, che per gran parte della stagione ha dettato le note ad Alessio Pisi. In questa occasione Cadore sarà a fianco dell'esperto Alessandro Ghezzi sulla Grande Punto Abarth curata da Bernini.

   Scuderia Monferrato -Due equipaggi sono impegnati in questo week end sulle strade liguri: si disputa, infatti, domenica la “6^ Ronde Città di Albenga”. Dalla pedana di partenza del Lungomare Andrea Doria scenderanno Massimo Moncalvo e Maurizio Pacino che puntano ad un piazzamento da podio in classe A6 con la loro Citroen Saxo Vts. Altro equipaggio in grado di fare ottime cose è quello formato da Roberto Iemmola e Michele Trimigno i quali, su Peugeot 106, non nascondo le loro ambizioni di successo in classe Fa6. (21 ott.)