Il “Riviera Storico” ha richiamato trenta equipaggi

Sono trenta gli iscritti al 7° Rally Storico - Memorial Mauro Albini che conferma il trend positivo di questa gara che sta diventando sempre più un'apprezzata ouverture di stagione dei rally storici in Italia. Elenco molto interessante che si apre col vincitore del 2011 Sergio Mano su Fiat 131 Abarth in coppia con Diego Carena. Grande interesse attorno al forte valdostano Elwis Chentre che torna alla guida di una storica: stavolta lo vedremo alle prese con una Porsche 911 SC Gruppo 4; a navigarlo sarà Isabella Gualtieri. Prima volta anche per la Fiat 131 Abarth ex ufficiale di Max e Giuseppe Girardo e per Dino Vicario che si prepara sulle strade savonesi per affrontare al meglio il Campionato Italiano con la Ford Escort RS. Possibili outsider Paolo Treves su Porsche 911 SC e Roberto Mosso con l'Opel Ascona 400, ma tra i sicuri protagonisti via saranno Fabrizio Cravero e la moglie Gisella Rinaldi con la Fiat 127 Gruppo 2; il cuneese ama particolarmente questa gara che vinse nel 2009 e nel suo palmarès un 2° e un 3° assoluto negli anni scorsi! Oltre all'assoluta sarà in lizza per il Trofeo Fiat 127 RiEvo, premio speciale per messo in palio da Roberto Ratto per la prima delle sei 127 iscritte e per il Trofeo in memoria di Claudio Romano che sarà assegnato al vincitore della classe 1150, la più affollata con ben undici pretendenti; sempre in questa classe, sarà interessante seguire la gara del veloce "moderno" Gianni Sabena che, navigato da Federico Verna, debutta nei rally storici con la nuovissima Fiat 127 Gruppo 2. Oltre all'equipaggio dei Girardo di nazionalità inglese il pilota e svizzera il navigatore, sarà presente un duo d'oltre Manica: gli scozzesi Callum Guy e George Gwynn che tornano a correre in Italia portando al debutto la Ford Escort RS Gruppo 4. Nel variegato parco vetture composto inoltre da Opel Kadett Gt/e, Fiat X 1/9 e 131 Racing, Lancia Fulvia e una piccola 500 Giannini, una nota di rosa è data dall'equipaggio femminile formato da Francesca Mosso e Cinzia Collo su Lancia Fulvia Coupè. (1 mar.)