Il Rally di Castiglione Torinese appaga Davide Craviotto

Gara difficile e, pertanto, ancor più soddisfacente. E' appagato, Davide Craviotto, dalla partecipazione al 3° "Rally di Castiglione Torinese" dove, al volante della Peugeot 208 R2B della By Bianchi e con il fido "naviga" Fabrizio Piccinini alle note, ha conquistato la diciassettesima piazza assoluta finale e la quarta nell'affollata classe R2B.


"E' stata una gara molto difficile e costantemente sotto la pioggia - rileva il portacolori della scuderia Project Team - e per questo non possiamo che essere più che contenti della nostra prestazione. Soprattutto se, oltre alle condizioni meteorologiche avverse, pensiamo che a questo rally ci siamo arrivati un pò in affanno, con l'iscrizione inviata in extremis e la vettura ultimata solo poco prima dell'inizio dell'evento... Invece, è andata davvero bene, perché abbiamo centrato quello che era il nostro obbiettivo di partenza, ossia riprendere confidenza sul bagnato, dove ultimamente andavo un pò in sofferenza, e sul fondo sporco in generale. Penso di essermi difeso bene e di non aver sfigurato in una classe che, per qualità e qualità degli avversari, era davvero notevole".


L'attenzione del pilota genovese ora si sposta sul 10° Rally Trofeo delle Merende, previsto tra due settimane in provincia di Cuneo, gara con cui Davide Craviotto chiuderà la propria stagione. (26 nov./ph G. Lavagnini)