Maurizio Ferrecchi conquista la “stella” al rally-due “Bormida 30”

Decima vittoria dell’ex campione europeo nella “gara di casa” - Ritorno alla grande del rally a Millesimo 

   Cercava la “stella” e l’ha trovata. Già nove volte vincitore della “gara di casa” (negli anni 1988, 1993, 1994, 1998, 1999, 2001, 2005, 2008 e 2009), Maurizio Ferrecchi è salito per la decima volta sullo scalino più alto del podio della sua Millesimo. L’ex campione europeo, in lizza con Fulvio Florean (alla quinta vittoria in questa gara) ed alla guida della Citroên C4 Wrc, una vettura ex ufficiale iscritta dalla Lanterna Corse, si è aggiudicato alla grande l’inedito rally-due “Bormida 30” imponendosi in tutte e quattro le prove speciali previste: se voleva testare il nuovo mezzo in vista di impegni di maggiore portata, primo tra tutti il prossimo rally della Lanterna, c’è riuscito completamente, sciorinando una prestazione molto elevata sia agonisticamente che tecnicamente. Alle spalle dei vincitori sono giunti Manuel De Micheli e Daniele Michi, con la Peugeot 207 Super 2000 con i colori dell’X Rally Team, che, nonostante la penalizzazione dovuta dalla differenza di potenza tra il loro mezzo e quello del vincitore, non si sono mai arresi, dando vita ad un impegno che, in pratica, equivale ad un successo e che li soddisfa pienamente. Analoga soddisfazione per Alessandro Gino e Marco Ravera, anche loro con la 207 S2000 (Eurospeed), che, malgrado uno stato febbrile del pilota, sono stati sempre la terza forza della gara e sono riusciti a tenere a debita distanza le due vetture S1600 – la Clio di Francesco Aragno e Fulvio Gangi, portacolori del Rally club Millesimo, e la 206 di Danilo Ameglio e Massimo Marinotto (Racing for Genova) – giunte alle loro spalle dopo una gara tutta d’attacco e bravi, anche loro, a tenere sempre alta la tensione.

    Grande soddisfazione anche per Luca Garra e Mario Torterolo (Renault New Clio – SCR Motor Sport), che al sesto posto assoluto hanno abbinato un convincente successo in gruppo R, per Roberto Del Bono e Gianni Assandri, che con la fida Clio Williams (Rally club Millesimo) sono arrivati ottavi e primi tra le omologazioni scadute, e per Giuseppe Iacomini e Mauro Actite, che con la loro Subaru Impreza Sti (Fire Fox) sono giunti decimi assoluti ed hanno conquistato il successo in gruppo N. Tra le 2 ruote motrici di questo raggruppamento, invece, la vittoria ha arriso ai portacolori del Rally club Millesimo Roberto Amerio e Enrico Piovano, in gara con una Renault Clio Rs di classe N3 e giunti sedicesimi assoluti.

   La soddisfazione maggiore, però, l’hanno provata gli organizzatori del Rally club Millesimo sia per i consensi ricevuti dai partecipanti per aver proposto una formula di gara inedita sia per aver riportato il rally, dopo un anno d’assenza, nella loro bella cittadina, che ha risposto alla grande, con entusiasmo e partecipazione. Hanno concluso la gara 82 dei 100 equipaggi partiti; tra le scuderie, successo della Racing for Genova sul Rally club Millesimo e sull’X Rally Team. Il rally due “Bormida 30” è stato supportato da Pedrazzani srl – concessionaria Fiat – Abarth – Lancia - Alfa Romeo.

Questa la situazione determinata dall’ultima PS B4 Santa Giulia (km. 12,90). Ferrecchi non rallenta neppure nell’ultima speciale, che vince con 11”4 di margine su De Micheli e 16” su Gino. Il quarto tempo è opera di Ameglio, a 17”7 dal leader, che precede Aragno e Garra, staccati rispettivamente di 18”5 e 30”5. Iacomini segna il nono scratch, con 39”3 di ritardo, e si conferma leader di gruppo N mentre, tra le omologazioni scadute, il miglior tempo lo fanno segnare Condrò – Banaudi (Peugeot 205 Gti), decimi a 40”7. Dopo la ps, dunque, Ferrecchi – Florean (Citroên C4 Wrc) si aggiudicano la gara con un distacco di 39”4 su De Micheli – Michi (Peugeot 207 S2000) e di 53”9 su Gino – Ravera, anche loro con 207 S2000. Quarti, a 1'061, sono giunti Aragno – Gangi (Renault Clio S1600) che hanno preceduto la 206 S1600 di Ameglio – Marinotto, con un ritardo di 1’09”7, e la Clio Rs dei primi di gruppo R Garra – Torterolo, a 1’42”7 dai vincitori. Dal settimo al decimo posto finale, nell’ordine, si sono classificati: Defilippi – Cestari (Renault Clio S1600), Delbono – Assandri (Renault Clio Williams), primi tra le omologazioni scadute, Rocchieri – Li Greci (Renault New Clio) e Iacomini – Actite (Subaru Impreza Sti) primi del gruppo N. Per Maurizio Ferrecchi questo è il decimo successo assoluto nella “gara di casa”.

Alla Racing for Genova il derby per gli equipaggi iscritti

   E’ la Racing for Genova la scuderia genovese più numerosa al “Bormida 30”: il sodalizio presieduto da Raffaele Caliro schiera al via della ritrovata gara valbormidese ben nove equipaggi, che saranno capitanati da Danilo Ameglio e Massimo Marinotto, in lizza con la Peugeot 206 Super 1600 con cui cercheranno un piazzamento di assoluto prestigio. Oltre alla coppia imperiese per la Racing for Genova saranno in gara anche Rocchieri - Li Greci (Renault New Clio R3C), Condrò - Banaudi (Peugeot 205 Gti FA7), Bertini Davide - Bertini Marcello (Clio Rs N3), Peirano - Staltari (Peugeot 106 FA5), Oddone - Scotto (Peugeot 106 16v), Zicari - Rasoira (Fiat 600 Sporting), Ferrando - Saccone (Mg r 105 N1) e Dellacasa - Bagnasco (Peugeot 106 Rally FN1).

   Scuderia Lanterna Corse – Quattro equipaggi della Lanterna Corse sono pronti per affrontare il Rally Due “Bormida 30”. Non poteva mancare l’idolo di casa Maurizio Ferrecchi, che in coppia con Fulvio Florean parteciperà con una top car del calibro della Citroen C4 WRC: un’auto pluricampionessa del Mondo che il top driver della Lanterna Corse utilizzerà anche al Rally della Lanterna per dare l’assalto alla classifica assoluta. Stefano Rozio e Valentina Orengo saranno invece della partita a bordo di una Renault Clio Super 1.6, mentre Enrico Risso ed Ilaria Dentone disporranno di una Renault Clio N3. In classe FN1 Andrea Molinelli e Lorenzo Bailo su Peugeot 106 andranno alla ricerca del primato di categoria.

   SCR MotorSport - Rally del Bormida, per meglio dire Rally due del Bormida, in cui la SCR MotorSport schiera due piloti: Luca Garra e Marco Torterolo, come di consueto nell'abitacolo della Clio R3C affiancati da un equipaggio di neoformazione, Dino Cosso e Stefania Parodi, che porteranno in gara la Clio N3 di Cosso fresca di rialzo. "Sono davvero entusiasta di ricominciare la stagione - afferma Cosso - Ho opzionato Stefania per alcune gare ma lei resta sempre la navigatrice di Cristina (Tadone) ma visto che per il Bormida era "disoccupata"....... abbiamo già corso insieme una volta, ci siamo trovati bene e l'ho reclutata immediatamente; Nessuna velleità per questa gara solo provale la vettura, fresca di un importante rialzo, ma la speranza di tanto divertimento".

   Sport Favale 07 – Un solo equipaggio per la scuderia della Val Fontanabuona al “Bormida 30”, quello formato da Luca e Rodolfo Fontana, che saranno in gara con una Peugeot 106 Rally FA5. (6 mag.)

Al “Bormida 30” si rinnova la sfida tra Ferrecchi e De Micheli

   Nel segno della continuità. Il “Bormida 30”, il rally-due proposto dal Rally club Millesimo e pronto ad infiammare, sabato e domenica prossimi, l’intera Val Bormida, riprende, in pratica, da dove era terminato il rally Valli del Bormida, suo illustre e quasi trentennale predecessore. L’inedita gara riproporrà, infatti, la sfida per la vittoria assoluta tra i due più popolari e quotati piloti locali, il veterano Maurizio Ferrecchi e l’outsider Manuel De Micheli, rispettivamente primo e secondo assoluti, dopo un bel testa a testa, nell’ultimo rally disputato a Millesimo. Ferrecchi, già nove volte vincitore della “gara di casa”, sarà in lizza con Fulvio Florean ed alla guida della Citroen C4 Wrc e farà coppia con l’amico Fulvio Florean mentre De Micheli, che quest’anno ha già all’attivo il successo assoluto al Riviera Ligure, sarà al volante della Peugeot 207 Super 2000 ed avrà alle note il toscano Daniele Michi, suo abituale co-pilota. La sfida tra Ferrecchi e De Micheli, però, non è l’unico motivo d’interesse che scaturisce da una prima occhiata all’elenco degli iscritti diramato dagli organizzatori, soddisfatti per aver raccolto ben 106 adesioni, a dimostrazione del gradimento che da sempre caratterizza la loro manifestazione. Ci sono altre due vetture S2000 – la 207 di Gino – Ravera e la Abarth Grande Punto di Biancotto – Piovano - pronte a proporsi nel ruolo di insidiose outsider per il successo finale e ben cinque Super 1600 – la Peugeot 206 degli imperiesi Ameglio – Marinotto, le Clio di De Filippi – Cestari, dei locali Aragno – Gangi e di Rozio – Orengo, oltre alla Fiat Punto di Gallo – Lavagno – che difficilmente accetteranno una oparte da comprimarie. Ed ancora: tre vetture della classe N4, sei agguerrite Clio R3C e tre della classe R3T, quattro Renault Twingo R2B e 15 della FA7, con le intramontabili Clio Williams in maggioranza, oltre a 14 vetture – le più delle quali Clio Rs - iscritte in classe N3. 

   Nel segno della continuità, Millesimo sabato tornerà ad ospitare il suo rally. Il programma della prima giornata prevede la distribuzione  del Road Book, dalle ore 7:00 alle 12:00. Sempre sabato avranno luogo le ricognizioni del percorso con orari definiti, ossia dalle ore 08:30 alle 14:00; nel pomeriggio, invece, sono previste la distribuzione della documentazione di gara agli equipaggi (targhe e numeri di gara) dalle ore 13,30 alle 17:30. Negli stessi orari verranno effettuate le verifiche sportive e tecniche, con quest’ultime che si chiuderanno alle ore 18:00. Il rally due “Bormida 30” scatterà alle ore 9:01 di domenica 8 maggio dalla centralissima Piazza Italia di Millesimo, dove si concluderà alle 16:15, dopo che i concorrenti avranno affrontato oltre 7 ore di gara e 134,10 km, 41,60 dei quali relativi alle 4 ps, due tratti – “Baltera” (km. 7,900) e “Santa Giulia” (km. 12,900) – che verranno corsi due volte.    Il rally-due “Bormida 30” si avvale del supporto di Pedrazzani – Concessionaria Fiat – Abarth – Lancia - Alfa Romeo. Tutte le informazioni relative alla gara sono reperibili sul sito www.rallymillesimo.it mentre gli organizzatori possono essere contattati anche tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . (4 mag.)

Il rally-due “Bormida 30” insegna sicurezza

Sport e, soprattutto, sicurezza. Da sempre molto attento a questo aspetto, il Rally club Millesimo, organizzatore del “Bormida 30” - il rally-due prossimo ad andare in onda il 7 ed 8 maggio – domani sarà, con il suo staff di esperti e piloti, parte integrante del progetto “Katedromos. Il catechismo della sicurezza stradale”, previsto a Cairo Montenotte, nel teatro di Palazzo di Città, con inizio alle ore 10 e rivolto ai ragazzi degli Istituti superiori della Valbormida in età da patente. L’iniziativa, fortemente voluta dal Comune di Cairo Montenotte, porterà nella cittadina savonese una lezione-spettacolo su norme e valori da rispettare al volante: lo staff organizzatore del “Bormida 30” ed i piloti del Rally club Millesimo, con la loro esperienza diretta, cercheranno di trasmettere ai ragazzi l’educazione ad una guida che prima di tutto deve essere sicura.

Nel frattempo, prosegue l’iter organizzativo del “Bormida 30”. A Millesimo stanno arrivando le iscrizioni e, malgrado lo stretto riserbo degli organizzatori, iniziano già a trapelare i primi nomi sui principali protagonisti, in particolare, quello dell’idolo locale Maurizio Ferrecchi - già nove volte vincitore della “gara di casa” oltre che dell’ultimo rally Valli del Bormida, nel 2009 - che sarà al via con una vettura “top”; altri nomi che circolano, quelli di Gino e Biancotto, in lizza con le Super 2000, e di Danilo Ameglio e Francesco Aragno, al volante di vetture Super 1600.

A Millesimo, ad ogni modo, c’è grande l’attesa per la nuova gara: la cittadina della Val Bormida rinnova con entusiasmo l’appuntamento con il rally, manifestazione a cui è stata sempre molto vicina. Attesa anche nello stesso Comune che, di recente, è stato inserito nel prestigioso circuito nazionale delle Città del tartufo. Un nuovo prestigioso riconoscimento per l’ente guidato dal Sindaco Mauro Righello, in aggiunta alla certificazione ANCI come uno dei “Borghi più belli d’Italia” e all’annessione alla Federazione Europea delle Città Napoleoniche. Ora il Comune di Millesimo attende solo di riaprire le porte del suo prestigioso palazzo al nuovo rally, memore delle emozioni e delle soddisfazioni che le ventinove edizioni del “Valli del Bormida” hanno riservato, anno dopo anno, a questa cittadina.

Il rally-due “Bormida 30” si avvale del supporto di Pedrazzani – Concessionaria Fiat – Abarth – Lancia - Alfa Romeo. Tutte le informazioni relative alla gara sono reperibili sul sito www.rallymillesimo.it mentre gli organizzatori possono essere contattati anche tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . (29 apr.)

Millesimo ritrova i motori con l’inedito rally due “Bormida 30”

Iscrizioni aperte da una settimana e percorso fresco di collaudo per il “Bormida 30”, la nuova gara organizzata dal Rally club Millesimo ed in programma il 7 ed 8 maggio prossimi. Dopo una pausa sabbatica che ha interrotto la serie, durata ben 29 edizioni consecutive, del loro Valli del Bormida, il rinnovato gruppo organizzatore si conferma innovativo e si riaffaccia sulla ribalta rallystica ligure con una novità, ossia con il nuovo format di gara denominato “rally due”. La nuova tipologia di rally, novità assoluta per la Liguria, deriva dai “Rally Ronde” e differisce da questi in quanto ha due prove speciali diverse da percorrere per due volte, senza la particolarità dello scarto del peggiore passaggio effettuato, come invece avviene nelle ronde “classiche”.

Il rally due “Bormida 30” scatterà alle ore 9:01 dell’8 maggio dalla centralissima Piazza Italia di Millesimo, dove si concluderà alle 16:15, dopo che i concorrenti avranno affrontato oltre 7 ore di gara e 134,10 km, 41,60 dei quali relativi alle 4 ps, due tratti – “Baltera” (km. 7,900) e “Santa Giulia” (km. 12,900) – che verranno corsi due volte. Come da programma, con la chiusura delle iscrizioni prevista per il 2 maggio, il “Bormida 30” entrerà nel vivo sabato 7 maggio con la distribuzione, a Millesimo, del Road Book, dalle ore 7:00 alle 12:00. Sempre sabato avranno luogo le ricognizioni del percorso con orari definiti, ossia dalle ore 08:030 alle 14:00; nel pomeriggio, invece, sono previste la distribuzione della documentazione di gara agli equipaggi (targhe e numeri di gara) dalle ore 13,30 alle 17:30. Negli stessi orari verranno effettuate le verifiche sportive e tecniche, con quest’ultime che si chiuderanno alle ore 18:00.

Durante la gara, dopo le prime due ps, i concorrenti saranno attesi da un riordino a Carcare e dal successivo parco assistenza a Milllesimo, all’uscita del quale si potranno effettuare anche le operazioni di refuelling. Confermate, inoltre, la premiazione sul palco d’arrivo e la logistica, come sempre ubicata presso il Palazzo Comunale. Tutte le informazioni relative al “Bormida 30” sono reperibili sul sito www.rallymillesimo.it mentre gli organizzatori possono essere contattati anche tramite e-mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . L’ultima edizione del rally Valli del Bormida, disputata nel 2009, è stata vinta da Maurizio Ferrecchi e Fulvio Florean, con la Peugeot 207 Super 2000. Per l’ex campione europeo si è trattato del nono successo assoluto nella “gara di casa”. (12 apr.)