Altri articoli...

Franciacorta Rally Show: Roberto Malvasio frenato da un errore

Non è iniziata nel miglior dei modi la nuova stagione di Roberto Malvasio. In gara al 12° Franciacorta Rally Show con l'Abarth 124 Rally (ph) messagli a disposizione dalla Bernini Rally e con la genovese Martina Balducchi alle note, il pilota di Ronco Scrivia è stato protagonista, nelle battute iniziali della gara bresciana, di una toccata con una ruota contro un marciapiede che ha pregiudicato la sua intera prestazione.


"E' colpa esclusivamente mia - ammette il portacolori della Winners Rally Team - ho dato una ruotata che ha provocato la rottura del cerchio, cosa che non ci ha consentito di uscire dalla prova speciale. Di seguito la vettura è stata ripristinata, ma siamo entrati in ps in ritardo, rimediando 2' di penalizzazione, e non siamo stati brillanti neppure nell'ultimo tratto cronometrato della prima frazione". Roberto Malvasio è rimasto impressionato dal potenziale della spyder torinese. "E' davvero molto performante - ha aggiunto - ma è una vettura particolare: agile ma difficile da far girare su un tracciato stretto e tortuoso, come in alcuni punti del circuito di Franciacorta. Per utilizzarla al meglio occorre conoscerla bene: prova ne è che nella seconda parte di gara ho avuto riscontri decisamente più positivi".

 

Il pilota di Ronco Scrivia, probabilmente, utilizzerà l’Abarth 124 Rally al 4° Motors Rally Show Pavia a Castelletto di Branduzzo il 2 e 3 marzo prossimi, impegno che precederà una serie di cronoscalate del Tivm (Trofeo Italiano Velocità Montagna) con la Mini John Cooper Works di Gruppo Racing Start Plus. (20 feb./ph by Winners Rally Team)

 


Fabio Andolfi fa volare la Racing for Genova Team alla Ronde Val Merula

E’ iniziata con un successo assoluto la stagione 2019 della scuderia Racing for Genova Team: ad Andora, infatti, il savonese Fabio Andolfi – al via con la Skoda Fabia R5 (ph) fornitagli dalla locale RSsport e con Simone Scattolin alle note – si è aggiudicato la 6^ edizione della Ronde Val Merula. Il giovane portacolori del sodalizio genovese – al suo primo successo assoluto in Italia dopo quello conseguito al Rallye National de l'Escarène 2015 - si è imposto in due delle quattro prove speciali previste ed ha dominato la gara sin da dopo il secondo tratto cronometrato, regolando alla fine due avversari quotati quali Giandomenico Basso e Stefano Albertini.


Nella “top ten” finale della gara savonese si è inserita con merito all’ottavo posto una delle altre due vetture R5 “griffate” Racing for Genova Team al via, la Ford Fiesta del Team D'Ambra dei giovani Michele Guastavino e Laura Bottini, che hanno interpretato bene l’impegno malgrado qualche problema dovuto alla scelta degli pneumatici. Solo quindicesima, invece, la Fabia, fornita dalla Pool Racing, in lizza con Maurizio Rossi e Marta De Paoli: gara accorta, quella del manager genovese, impegnato ad inviare le fasi della Ronde direttamente dall'abitacolo alla diretta televisiva su Primocanale.


Tre i successi di classe conquistati ad Andora dalla Racing for Genova Team, premiata sul palco quale migliore scuderia. A quello di Fabio Andolfi vanno aggiunti, infatti, anche quelli conquistati dai genovesi Fabrizio Carabetta e Oreste Manzi, con la Honda Civic Type R della GrwAuto di Pier Paolo Grassano, ventiseiesimi assoluti e primi di gruppo Racing Start Plus dopo una gara tutta da incorniciare, e dai levantini Andrea Peirano e Giorgia Lecca, brillanti primi in A5 con la loro Peugeot 106 1400 e bravi a portare in fondo una vettura con leva del cambio e supporti volante danneggiati.


Non ha tradito le aspettative il neo equipaggio della Racing for Genova Team formato dai coniugi chiavaresi Lorenzo Mottola e Romina Mazzino, alla fine buoni secondi in classe N3 con la loro Renault Clio RS. Problemi di gomme non hanno consentito agli imperiesi Luca Fidale e Franco Revelli (Renault Clio Williams) di andare oltre il sesto posto in classe A7 mentre i levantini Paolo Garibaldi - Nicolò Franca (Peugeot 106 1400), per tutta la gara in sofferenza per la pompa della benzina, hanno chiuso secondi in N1. (11 feb/ph Nicolas Rettagliati)

 


Andolfi, Albertini e Basso: un tris d’assi per la Ronde Val Merula

Grande soddisfazione in seno alla Sport Infinity per il successo quantitativo e qualitativo delle adesioni alla 6^ edizione della Ronde Val Merula, in programma sabato e domenica ad Andora. Sono 102, infatti, gli equipaggi iscritti (record assoluto per la prova savonese) e ben tre i piloti prioritari in lizza fortemente indiziati per il successo finale: Stefano Albertini, Giandomenico Basso ed il savonese Fabio Andolfi (quinto classificato nel 2018 e l’unico tra i tre ad aver già disputato la ronde), tutti al volante della Skoda Fabia R5 e tutti in gara test in vista dei prossimi impegni stagionali. Con le Fabia saranno in lizza anche il genovese Maurizio Rossi, l'emergente transalpino Jean Baptiste Franceschi ed altri buoni interpreti della specialità come Marcello Razzini, Alessio Profeta, lo spezzino Claudio Arzà, Marco Luison, Loris Ghelfi ed il locale Renzo Grossi.


Il corposo gruppo (15) delle vetture R5 al via ad Andora includerà anche le due Ford Fiesta R5 dei savonesi Michele Guastavino e Ferdinando Ghisolfo, la Hyundai i20 di Kevin Gilardoni, anche lui in gara test, e la Peugeot 208 R5 di Andrea Coti Zelati. A contrastare lo strapotere delle R5 in gara ci saranno una sola WRC, la Ford Fiesta di Gianluigi Niboli, e tre S2000, le Peugeot 207 del genovese (ma ormai veneto d’adozione) Paolo Benvenuti e dell’imperiese Alberto Orengo oltre alla Fabia di Gianluca Tavelli. Unica Gt al via la Fiat 124 Abarth di Massimo Brega.


Degne di note anche le presenze di Riccardo Canzian (Renault Clio R3C), Giorgio Bernardi (Ford Fiesta R2), Fabrizio Andolfi jr (Clio Williams), Mariani e Balbis, entrambi con l’Opel Astra Kit e delle Clio S1600 del locale Vigo e di Rovere. In campo femminile Rachele Somaschini (Citroën DS3 R3T) riceverà la sfida della rientrante locale Federica Lio (Fiat Seicento).


Dopo le verifiche e lo shakedown, la Ronde Val Merula si materializzerà dalle ore 18.30 di sabato 9, con la rituale cerimonia d’ingresso delle vetture partecipanti nel parco partenza allestito nella centralissima Via dei Mille ad Andora. Domenica, invece, via alla sfida, alle ore 07.31 sempre dal Via dei Mille dove i concorrenti faranno ritorno alle ore 16.21 dopo essersi lasciati alle spalle gli oltre 247 km totali del percorso comprensivi dei quattro passaggi sulla prova speciale Passo del Ginestro, di 10.50 km ciascuno. (7 feb.)

 


Ronde Val Merula: la ps in diretta tivù

Ancora qualche ora e si conosceranno ufficialmente gli iscritti alla 6^ Ronde Val Merula, in programma sabato e domenica prossimi ad Andora. Anche se gli organizzatori della Sport Infinity hanno mantenuto uno stretto riserbo, circolano le voci che, tra i partecipanti alla gara, ci saranno ben tre piloti “top” che utilizzeranno il rally savonese, prova d’apertura della stagione ligure oltre che nazionale, per effettuare dei test in vista dei loro impegno nelle serie maggiori.


Nell’attesa, spazio alla novità maggiore dell’appuntamento che, grazie ad un accordo tra gli organizzatori e l’emittente privata genovese Primocanale, godrà di una diretta televisiva direttamente dalla prova speciale. Il tratto sarà ripreso in alcune postazioni, posizionate lungo il percorso, ed anche da un camera car, installato sulla Skoda Fabia R5 che sarà portata in gara dall’editore della televisione, nonché pilota, Maurizio Rossi, che condividerà questa esperienza a difesa dei colori della scuderia Racing for Genova Team e con la chiavarese Marta De Paoli.


La prova speciale, da percorrere quattro volte, sarà quindi oggetto di questa interessante sperimentazione: due telecamere trasmetteranno in diretta le immagini dall’interno della prova, una nella ormai famosa inversione di Testico - che sarà anche oggetto di un premio speciale - ed una nella seconda parte del percorso. Le immagini, inoltre, arriveranno anche direttamente dall’abitacolo della Skoda R5 del pilota genovese, ottimo terzo assoluto nell’edizione 2017 al volante della Ford Fiesta R5 (ph, by N. Rettagliati). Durante le prove effettuate sulla speciale del Merula, è stata verificata la possibilità di trasmissione in diretta per i primi 4 km, poi ci sarà una probabile interruzione sino al Passo del Ginestro, dove il segnale dovrebbe consentire nuovamente la diretta sino al termine della prova.


La diretta sarà visibile sul sito di Primocanale, su RallyLive.it marchio registrato da Primocanale e sul canale 12 del digitale terrestre solamente in Liguria. Per seguire gli aggiornamenti della gara sarà possibile consultare anche la pagina Facebook (Rally Ronde Val Merula) ed i profili Twitter e Instagram. (4 feb.)

 


La Scuderia Sport Favale 07 ha premiato i suoi campioni

A Chiavari, presso l’Agriturismo “A lunn-a in scio ma” (La luna sul mare), si è svolto il pranzo sociale della scuderia Sport Favale 07, incontro in cui è stato fatto il bilancio della stagione 2018, annata che ha visto il sodalizio di Favale di Malvaro totalizzare 153 partecipazioni alle gare, conseguire 63 successi di Classe e conquistare il terzo posto nella classifica del Campionato italiano di Formula Challenge.


Nel corso del convivio, caratterizzato da quel clima di passione che da sempre è lo spirito della scuderia della Val Fontanabuona, sono stati consegnati riconoscimenti a tutti i piloti e navigatori, primi tra tutti i driver che nel 2018 hanno conquistato un titolo, ossia Francesco Liberato (Campionato italiano “Le Bicilindrice”), Andrea Drago (Campionato italiano Velocità Montagna - Classe CN1600), Paolo Bordo (Trofeo Nord Slalom), Gianluca Ticci (Coppa Slalom – Zona 1 Gruppo Speciale) e Danilo Mosca (Coppa Slalom - Zona 1 Gruppo E1).

 

Nei programmi della scuderia di Favale di Malvaro per la stagione che va ad iniziare figurano già partecipazioni a slalom, rally, karting, Formula Challenge e cronoscalate oltre all’organizzazione delle ormai due collaudate gare di slalom, la 12^ edizione della "Favale - Castello" (20 – 21 luglio) e l’8^ della "Chiavari - Leivi" (29 settembre) e dell’inedito Trofeo “Endurance Kart Liguria” che sarà promosso dai brillanti ragazzi del gruppo kart. “Stiamo pensando anche ad una terza gara di slalom – ha detto, tra l’altro, nel suo intervento il Presidente Sergio De Martini – da organizzare nel 2020, sempre che, però, ci siano tutti i presupposti favorevoli”.


Tutte le info sulla scuderia sul portale http://www.sportfavale07.com, oppure su Facebook: Sport Favale 07 Scuderia e Organizzatore. (22 gen.)