Altri articoli...

Kart: il “baby” Michele De Ferrari vice campione interregionale

A soli 8 anni d’età il portacolori dell’Entella Karting Michele De Ferrari si è già messo alle spalle una stagione agonistica importante in cui ha conquistato sia la sua prima vittoria assoluta, nell’ultima gara della serie disputata alla Pista Winner di Nizza Monferrato, che la seconda posizione finale nel Campionato di 1^ Zona (Piemonte, Lombardia, Liguria e Valle d'Aosta) Categoria 60 mini Entry level, dove ha primeggiato anche tra i piloti liguri partecipanti.


Bella la stagione disputata dal simpatico Michelino ed anche molto intensa, considerato che la serie regionale era articolata su 6 gare, alternate sull’impianto piemontese e sulla Pista dei 7 Laghi a Castelletto di Branduzzo. Il portacolori dell’Entella Karting è giunto due volte terzi e tre secondo posizioni prime del successo assoluto, conquistato per pochi metri a spese del favorito torinese Christian Romeo, anche lui giovanissimo ma con oltre 50 gare all'attivo, rimasto sorpreso dall'exploit del giovane pilota “fontanino”.


“Archiviamo questa stagione con grande soddisfazione – osserva papà Silvano, che negli anni Novanta è stato un buon rallysta - e iniziamo a pensare al 2019 in cui parteciperemo all'agguerrita classe superiore 60 mini, una categoria molto partecipata in cui ce le dovremo vedere con veri "leoni" seguiti da team ufficiali. Noi ci riproviamo, sempre da privati, confidando anche nell'aiuto di qualche supporto che ci permetta di essere sempre performanti e con materiale… "fresco", tanto da non essere molto distanti, in competitività, dagli altri giovani piloti ufficiali, che hanno sempre motori molto performanti, con le più recenti evoluzioni, e gomme sempre nuove, sia nelle prove che in gara. L’obbiettivo principale sarà quello di fare esperienza e divertirci insieme, Miki come pilota e io come aspirante meccanico e coach. Se poi ci sarà l’opportunità di cogliere qualche buon piazzamento, vedremo di farci trovare pronti”. (8 ott.)

 


Kart: alla “Winner” l’ultimo atto del Campionato regionale

Cala il sipario anche sul Memorial Marco Barchi 2018


Tutto è pronto per la gara conclusiva del Campionato regionale Piemonte – Lombardia - Liguria - Valle d'Aosta che si correrà nel prossimo weekend (29 e 30 settembre) alla Pista Winner di Nizza Monferrato. La manifestazione è valida anche come seconda e ultima prova del Memorial Marco Barchi, giunto quest’anno alla quinta edizione. Sono tanti, quindi, i motivi di interesse per un appuntamento di rilievo nel panorama nazionale del karting.

 

In gara tutte le categorie nazionali quali la entry level, la mini, la kz3 junior, under e over, la kz2, kz4, trofei di marca ed altri: previsto al via un buon numero di piloti, desiderosi in questo ultimo appuntamento della stagione di misurare le proprie qualità di guida sul tracciato della Pista Winner.

 

Il programma della manifestazione prevede sabato le prove libere dalle ore 08,00 alle ore 17,30; domenica giornata densa di eventi con le prove ufficiali, pre-finali e finali con conclusione alle ore 17,00 circa. A seguire la premiazione del Campionato regionale e del memorial Marco Barchi con ricchi premi per tutti. Per ogni informazione ci si può rivolgere alla Pista Winner: 0141-726188 e Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . (25 set.)

 


Gran battaglia sotto il sole per i kartisti regionali alla “Winner”

Nello scorso fine settimana  si è disputata alla Pista Winner, sotto un sole cocente, l’undicesima prova del Campionato regionale di karting delle regioni Piemonte, Lombardia, Liguria e Valle d'Aosta. La cronaca sportiva ha fatto registrare, nella classe Entry level, il successo di Christian  Romeo sul giovane portacolori dell’Entella Karting Michele De Ferrari (ph) e su  Ponomarenko mentre,  nella ben più affollata mini nazionale, Roberto Castellozzi ha preceduto sul traguardo Emanuele Olivieri – autore del miglior tempo sul giro della finale di giornata con un cronometrico  di 46'' e 67 - e Andrea Ladina con Manuel Cambrea al quarto posto e Davide Grasso al quinto. Pietro Pons si  è invece imposto nella Mini Rotax su  Bottaro.


Nelle altre categorie, l'esperto Luigi Curino si è imposto nella kz2 davanti a Raineri e Pastorino. Affollata anche la categoria kz3 dove nella junior ha primeggiato Cesare Bonini, nella over Gianmario Garbarino e nella under Matteo Dondi. Infine la kz4,  dove ha vinto Andrea Borgna.


Ma il Campionato non si conclude con la gara della Winner e prosegue con due interessanti appuntamenti di settembre: il primo nel weekend del 9 sulla Pista  7 Laghi di Pavia e l'altro, ancora alla Winner, nell'ultimo fine settimana, a conclusione della serie in attesa, poi, della Coppa Delle Regioni. La manifestazione del 29 e 30 settembre sarà valida come prova conclusiva del Memorial Marco Barchi, un appuntamento articolato su due gare. (26 lug.)

 


Kart: alla Pista Winner è tempo di “Trofeo d’Estate”

La quarta prova del campionato regionale di karting Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta e Lombardia si corre alla Pista Winner di Nizza Monferrato  domani e domenica, 15 luglio, con la disputa della undicesima edizione del Trofeo d'Estate. La manifestazione è molto importante in quanto si tratta della quarta delle sei prove su cui è articolata la serie per cui molti giochi sono ancora aperti. Al via le classi entry level, la 60 mini, la senior kz2, la kz3, la kz4, la 100 amatoriale e la 100 kfa ed inoltre tutte le categorie previste dal regolamento karting di Aci Sport. Il programma della due giorni alla Winner prevede domani le prove libere del tracciato, dalle ore 08,00 alle 17,30 e, domenica, prove di qualificazione, prefinali e finali con conclusione e relativa premiazione verso le ore 17,00. (13 lug.)

 


Kart, concluso il Campo Scuola alla Pista Winner

Riccardo Balletti, Mattia Chìaramello, Federico Paracchi, Tommaso Pompa e Pietro Spagarino sono i nominativi dei ragazzini che nei giorni scorsi hanno concluso alla Pista Winner di Nizza Monferrato la trentesima edizione del Campo Scuola di Karting, organizzato da anni per avvicinare i neofiti al mondo dei motori ed alla pratica agonistica. Sono stati quattro giorni intensi e bene organizzati per mettere a disposizione dei partecipanti il miglior ambiente familiare e la più evoluta tecnica del karting.


Il programma prevedeva lezioni d'aula, tecnica motoristica, tenuta del mezzo in condizioni difficili e, soprattutto, tanta guida sul tracciato della Winner di circa un chilometro dove in trent'anni hanno disegnato le loro traiettorie tantissimi appassionati del karting e dei motori in genere. A conclusione il test finale, scritto oltre che pratico, con la relativa “conquista” dell'attestato di partecipazione che li ha laureati piloti. (12 lug.)