Altri articoli...

Panda Raid ok per Macconi e Masi (Racing for Genova Team)

Obbiettivo centrato al Panda Raid 2019 in Marocco per Roberto Macconi e Furio Rossano Masi. I portacolori della scuderia Racing for Genova Team sono riusciti, infatti, a concludere la gara - articolata su sette tappe per circa 3500 km e riservata alle popolari berlinette Fiat immatricolate ante 2003 – portando la loro 4x4 (ph) del 2000 al 161° posto finale.


“E’ andata benissimo – osserva Roberto Macconi – abbiamo raggiunto quello che ci eravamo prefissati, ossia di riportare la Panda a casa, e ci siamo divertiti davvero molto. Il raid si è rivelato un’esperienza bellissima che ripeteremo sicuramente l’anno prossimo: la partecipazione ti colpisce maggiormente per lo spirito di avventura ed i bellissimi luoghi che scopri che per la gara in se stessa, comunque ben organizzata con notevole attenzione al rispetto delle regole”.


“La nostra Panda sì è comportata benissimo – rileva Furio Rossano Masi – e, a parte un tirante di un braccetto della sospensione che si è allentato per due volte, non abbiamo avuto grossi problemi. Abbiamo forato solo in una occasione, attraversando una pietraia, e, fatto davvero positivo, non ci siamo mai insabbiati. Ora la vettura è un po’… stanca ma, con l’esperienza di questa partecipazione, la rigenereremo a dovere per la prossima”.


“Fosse per me – conclude Roberto Macconi – ripartirei domani mattina: è una gara stancante ma non massacrante. Durante il raid abbiamo fatto gruppo con i tre piloti imperiesi che hanno partecipato al raid, Marco Lanteri, Dirk Schram e Sergio Morabito, con i rispettivi co-piloti: resteremo in contatto con loro per preparare la nuova esperienza”. (21 mar.)

 


Luca Fredducci (Racing for Genova Team) al via del Rally dei Laghi

Attività agonistica fervente, in questo periodo, per la scuderia Racing for Genova Team. Mentre Roberto Macconi e Furio Rossano Masi hanno portato a termine, in Marocco, la quarta tappa del Panda Raid 2019, un altro pilota portacolori del sodalizio diretto da Raffaele Caliro si prepara al debutto stagionale. E’ il genovese Luca Fredducci che, nel prossimo fine settimana, sarà impegnato nel Rally dei Laghi alla guida di una Renault Clio Williams di classe A7 messagli a disposizione dalla FR New Motors.


“Visti i problemi delle prime due prove del Challenge Raceday e le date non compatibili con il mio lavoro – osserva il genovese - abbiamo abbandonato la terra e torniamo al primo amore, ossia alla Clio Williams (ph). Sarò ancora in coppia con la mia fidanzata Clarissa De Rosa e questa per noi sarà una sorta di… gara di casa, visto che due ps sono proprio a pochi km da dove vive. Gara difficile, è la prima volta che la disputo ma le strade sono molto belle, guidate e sicuramente selettive, in particolar modo il “Cuvignone”, con il suo stretto e la sua tortuosità. Poi non tralasciamo l’incognita meteo: per ora le previsioni danno pioggia ma non dimentichiamoci quello che è successo l'anno scorso, con la gara caratterizzata da violente precipitazioni e da neve. Al di là di tutto, ci teniamo un sacco a mettere a segno una buona prestazione”.


Tornando all’attività agonistica della scuderia, è confermata la partecipazione al Rally Il Ciocco, prima prova del Campionato Italiano Rally, in programma dal 21 al 23 marzo prossimi, dell’equipaggio portacolori della Racing for Genova Team formato da Nicola Caldani e Dario D’Esposito con una Skoda Fabia R5. (13 mar.)

 


Malvasio e gli altri genovesi al Motors Rally Show di Castelletto di Branduzzo

Non soddisfatto dell’esito finale del 12° Franciacorta Rally Show, a cui ha preso parte con l'Abarth 124 Rally della Bernini Rally (ph) e con la genovese Martina Balducchi, Roberto Malvasio è pronto ad una verifica sabato e domenica prossimi al Motors Rally Show previsto sul circuito di Castelletto di Branduzzo, dove ritroverà sia la spyder torinese che Martina Balducchi. “Nei giorni scorsi – sottolinea il  portacolori della Winners Rally Team – ho avuto l’opportunità di effettuare una serie di test in pista assieme ad uno specialista del calibro di Andrea Nucita, utili soprattutto per migliorare sia la tecnica che la conoscenza della vettura: spero di riuscire ad applicare rapidamente in gara quanto appreso e di portare a casa un risultato soddisfacente”.


Racing for Genova Team – Roberto Malvasio non sarà l’unico portacolori genovese in lizza a Castelletto di Branduzzo. La scuderia diretta da Raffaele Caliro sarà infatti al via con due vetture: una Renaut Clio S1600 per Maurizio Rossi e Marta De Paoli, freschi dall’impegno alla Ronde Val Merula, e la Citroën C2 S1600 di Andrea Tomaino e Alessandro Venzano (il Presidente del sodalizio), al loro debutto stagionale.


EfferreMotorsport - Prima gara “casalinga” per alcuni piloti della scuderia pavese sulla pista di Castelletto di Branduzzo. Tra questi, il genovese Alberto Biggi, al debutto stagionale ed al via con la Renault Clio S1600 messagli a disposizione dall’amico Marco Gallo. Per la prima volta il pilota ligure sarà navigato da Susy Ghisoni, anch'essa al debutto del 2019 e per la prima volta ad una gara in pista. (28 feb.)

 


Avvio di stagione positivo per la scuderia XRallyTeam

E’ iniziato positivamente il 2019 per la scuderia XRallyTeam. Alla Ronde Val Merula, nonostante la prova difficile e insidiosa, il primo appuntamento agonistico per la scuderia sanremese capitanata dal giovane Kevin Hegyes si è concluso con ottimi risultati e numerose adesioni dei suoi tesserati.

 

I primi portacolori del sodalizio sanremese, il piemontese Fausto Raviolo navigato da Ciro Lamura su Clio Williams, sono stati purtroppo costretti al ritiro per un’indisposizione del navigatore a fine della ps3. Nel corso della quale ha segnato il passo anche l’equipaggio formato da Rodano Puleo e Antonello Russo. Nonostante questi ritiri sono arrivate ben tre vittorie di classe. Il naviga genovese Federico Capilli ha vinto la classe N2 arrivando davanti al compagno di scuderia Stefano Pistoresi. Da segnalare, nella stessa classe, il quinto posto finale di Davide Demaria.


In classe R1B terza piazza per la Renault Twingo di Stefano Fettolini e Giulia Bico. Aumenta la cilindrata ma la musica non cambia in RS 1,6  dove tutti e tre i scalini del podio finale sono stati conquistati da equipaggi del sodalizio matuziano: al primo posto la Citroën C2 di Giacomo Fici, navigato dalla genovese Simona Camera, con a seguire la Saxo di Simone d’ Agostino - Laura Giglio e la Vw Lupo del giovane figlio d’arte Francesco Maglione e Mara Moro. In classe A0, quarta piazza per la Fiat  600 Sporting di Federico Barberis e Mirco Bogino. E il presidente? Non ha tradito le attese ed ha dato il buon esempio imponendosi con la sua Peugeot 106 (ph, da Facebook) in classe N1 con Fabrizio Staltari alle note. (25 feb.)

 


Roberto Malvasio ricomincia dal Franciacorta Rally Show

Chiuso positivamente il 2018 con la partecipazione allo Special Rally Circuit by Vedovati Corse sul Circuito di Monza (ph), Roberto Malvasio aprirà la sua nuova stagione con una gara analoga, il 12° Franciacorta Rally Show, in programma sabato e domenica prossimi sul circuito di Franciacorta. Il pilota di Ronco Scrivia si cimenterà sulla pista bresciana al volante dell’Abarth 124 Rally che gli sarà messa a disposizione dalla Bernini Rally ed in coppia con la genovese Martina Balducchi, già al suo fianco nella prova brianzola.


“Si ricomincia con la massima tranquillità - il portacolori della Winners Rally Team – stimolato dalla curiosità di vedere come si comporta in pista la 124 Abarth, che nel 2019 utilizzerò in questo rally in circuito e nel successivo Motors Rally Show a Castelletto di Branduzzo ad inizio marzo: se i riscontri con la vettura saranno positivi, non è da escludere un nuovo utilizzo in due gare analoghe nella seconda parte della stagione. All’impegno di Franciacorta non chiedo molto, se non divertirmi ed iniziare a ritrovare il ritmo gara in vista di un mio impegno in una serie di cronoscalate del Tivm (Trofeo Italiano Velocità Montagna) con la Mini John Cooper Works di Gruppo Racing Start Plus”.


Quella di Franciacorta non sarà la prima volta che Roberto Malvasio utilizzerà l’Abarth 124 Rally. Il pilota di Ronco Scrivia, infatti, è stato il primo in Italia a farla debuttare negli slalom in salita, nella gara dei Giovi nel 2017. (14 feb.)