Sfida tra “Lucky” e Maurizio Rossi al Sanremo Rally Storico

Il Rally 32° Sanremo Rally Storico ha raccolto l’adesione di 48 equipaggi e presenta il meglio dei piloti partecipanti al Campionato Italiani Rally Autostoriche di cui Sanremo è il secondo appuntamento. Il primo “storico” a scendere la pedana sarà il vicentino “Lucky” che avrà sul sedile di destra la torinese Fabrizia Pons, e come arma la Lancia Delta HF con cui hanno dominato il primo appuntamento del Vallate Aretine. Lancia Delta anche per il genovese Maurizio Rossi (ph), con il figlio d’arte astigiano Riccardo Imerito, che è stato uno dei principali avversari di Lucky in Toscana. Torna a Sanremo con la Lancia 037 Tony Fassina, cercando di bissare il successo ottenuto nel 1979 al volante della Stratos. Da seguire anche le prestazioni delle Porsche del lombardo Lucio Da Zanche, di Alberto Salvini ed Elia Bossalini. Non è la macchina più accreditata per il successo finale, ma nelle mani di Gabriele “Odeon” Noberasco anche la BMW M3 potrà dire la sua. E sicuramente darà spettacolo. Al via della gara storica anche quattro equipaggi stranieri: uno francese (Mathieu Martinetti, Subaru Impreza) due ungheresi (Lasslo Mekler, Alfa Romeo GTV6 e Peter Magoss, Alfa Romeo GTAm) e uno svizzero (Marco Manetti, Golf GTI). In campo ligure, oltre a Rossi e Noberasco, da seguire la partecipazione dei locali Maurizio Pagella e Roberto Brea, con la Porsche 911 Sc iscritta dalla Scuderia dei Rododendri – Historic Rally, del genovese d’adozione, ma eporediese di nascita, Fabrizio Pardi, al via con la sua nuova fiammante Lancia Fulvia Hf 1300 e con il biellese Luca Pieri, e dei savonesi Ezio Rubino – Enrico Bogliaccino (Fiat 127 Sport – Winners Rally Team)


Due equipaggi genovesi alla Coppa dei Fiori di Regolarità

La 31esima Coppa dei Fiori di Regolarità, valida per il campionato europeo di specialità, vedrà al via 24 equipaggi provenienti da sette Paesi: Germania, Principato di Monaco, Spagna, Grecia, Svizzera e Lussemburgo, oltre che dall’Italia. Riflettori puntati sui locali Alberto Ramoino - Michele Piana su Opel Kadett GT/E del 1976 e sulla vettura più datata, la Ford Anglia dei lussemburghesi Christian Crucifix-Joseph Lambert. In gara anche due equipaggi genovesi: Marco Gandino e Danilo Scarcella con la Saab 96 V4 del 1971 iscritta dal Classic Team e i fratelli Giovanni e  Tiziana Chiesa, in gara con la Lancia Fulvia HF del 1971 e con i colori della Scuderia del Grifone. La Coppa dei Fiori europea si snoderà su 14 Prove di Precisione (sette venerdì 31 marzo e altrettante sabato 1 aprile) per un totale di 493,79 km di percorso fra le province di Imperia e Savona, con riordino venerdì alla Vecchia Stazione di Sanremo (a partire dalle ore 14.26) e sabato a Villanova di Albenga (dalle 15.44). (29 mar.)