Efferremotorsport al “Lanterna” con i genovesi Biggi e Melioli

E’ tutto ligure l’equipaggio di punta della scuderia EfferreMotorsport al prossimo Rally della Lanterna. E’ quello composto dal genovese Alberto Biggi e dall’imperiese Marco Nari che, su Ford Fiesta R5 (ph by McRispy) del team Erreffe, saranno impegnati a cercare un posto sul podio finale di classe. Tra le altre tre coppie in gara a Santo Stefano d’Aveto per la scuderia oltrepadana c’è quella formata dal genovese Davide Melioli e da Morando, con il pilota al debutto nei rally con la propria Peugeot 106 N2 dopo l’esperienza nelle cronoscalate: per lui, oltre all'emozione di debuttare nella gara di casa, la conoscenza con il “naviga” e con le note. Per la EfferreMotorsport saranno in gara al “Lanterna” anche Gianni Castelli - Mattia Domenichella, su Renault Clio Williams A7, un equipaggio dell'Oltrepò da sempre fedelissimo del rally ligure, e Riccardo Chiapparoli - Claudia Spagnolo, su Citroën Saxo N2, un altro equipaggio interamente oltrepadano, insieme per la prima volta e con l’obiettivo di terminare la gara in una classe solitamente difficile come l'N2.


VM Motor Team si affida a Carlo Camere

Il VM Motor Team è pronto ad affrontare la trasferta del “Lanterna”. Sarà Carlo Camere a difendere i colori della scuderia guidata da Moreno Voltan, affiancato alle note dal navigatore Stefano De Martini, con cui condividerà l’abitacolo di una Citroën C2 K10, vettura già utilizzata al Rally di Alba con un buon risultato finale. Camere, dopo il secondo posto di classe di Alba, cercherà di ottenere un buon risultato anche al Lanterna, tappa centrale della Coppa Italia zona 1, che proseguirà poi con i Rally Valli Cuneesi e del Rubinetto.


Kevin Gilardoni in gara test

Il Rally della Lanterna come gara test per il Roma Capitale: Kevin Gilardoni si presenterà al via della gara genovese per riprendere i giusti automatismi con una vettura che non utilizza dai primi di giugno. Sulla Clio R3T della alessandrina GIMA Autosport, il pilota della Movisport dovrà lasciarsi alle spalle le gare disputate con Clio R3C e Fiesta Wrc (vittoria assoluta al Ticino) per riacquisire il giusto feeling con la berlinetta “turbo-millesei” di casa Renault. “Siamo in lizza - spiega Gilardoni – sia per la vittoria del Campionato Italiano 2 Ruote Motrici e che del prestigioso Trofeo Renault R3T Top, in cui siamo al comando, e non possiamo permetterci di trascurare i dettagli. Al Lanterna voglio provare delle strategie particolari alla luce dei tempi e dei risultati conseguiti nelle altre gare: sono un perfezionista e voglio ridurre le possibilità di errore migliorando ove possibile”. Il pilota italosvizzero, in gara con Corrado Bonato, proverà a scattare veloce fin dalle prime battute. (31 ago.)