Scattato il 34° rally Valli del Bormida

Chentre – Florean (Peugeot 207 S2000) primi leader.


Tutte verificate le 55 (52 moderne e 3 storiche) le vetture iscritte al 34° rally Valli del Bormida, in programma a Millesimo oggi e domani ed organizzato dal locale Rally club. A metà pomeriggio i concorrenti hanno lasciato la centralissima piazza Italia per raggiungere Cairo Montenotte, dove si è svolta la cerimonia ufficiale di partenza della gara. Presentati al folto pubblico da Corrado Mareliati, la "voce” rallystica di Radio ValleBelbo, gli equipaggi si sono quindi diretti a Ferrania per affrontare l’attesa super prova speciale “Città di Cairo”. Alla partenza si è registrata la prima defezione della gara: non ha preso il via, infatti, una delle tre vetture storiche in lizza, la Fiat 127 Sport dei portacolori del Rally club Millesimo Rubino – Bogliaccino per un problema personale del pilota.


Pubblico da grandi occasioni nel piazzale in Via Martiri della Libertà a Ferrania, dove si è svolta la super prova speciale “Città di Cairo”, la novità più accattivante del 34° rally Valli del Bormida: tre giri del tracciato, per 2,75 km, raccontati metro dopo metro dall’incessante voce dello speaker Agostino Orsino. La super ps è stata vinta dalla Peugeot 207 S2000 (nella foto, di McRispy) di Elvis Chentre e Fulvio Florean, portacolori della New Driver’s Team.


L’equipaggio vincitore dell’edizione 2013 della gara ha preceduto di 4”8 la Citroën DS3 R5 (Provincia Granda) di Roberto Botta e Piercarlo Capolongo e di 5”7 la Renault Clio S1600 (Racing for Genova) di Francesco Aragno e Marino Mondino. Dal quarto al settimo posto, nell’ordine, si sono piazzate le 207 S2000 di Roncoroni – Araspi (VS Corse) e Araldo – Boero (Meteco Corse), staccate rispettivamente di 7”4 e 7”6, la Clio R3T dei locali De Micheli – Gianotto (Isc Distribution Fr Team), a 9”8, e la 207 S2000 dei portacolori del Rally club Millesimo Roberto Delbono – Mauro Assandri, che hanno chiuso a 10”4. Decima piazza, a 11” 6, e primato in gruppo N per la Mitsubishi Evo X di Roggero – Riva.


Domani, alle 8.01, il via alla seconda giornata di gara, con altre 7 prove speciali - i tratti denominati Baltera, Berri e Santa Giulia da percorrersi più volte - per quasi 90 km di ps.  L'arrivo del primo concorrente è previsto alle ore 18.01. (1 mag.)