Andora, SCR MotorSport conferma la regola del quattro

Ancora conferme, come se ce ne fosse stato bisogno, del grandissimo valore dell'equipaggio Strata - Casalini e della loro Mitshu Evo IX con cui conquistano il 4° posto assoluto e il primo posto sia nella produzione che nella classe N4; La debacle del loro più diretto avversario, il preparatissimo Ivan Ferrarotti che portava in gara la Renault Megane N4, ha facilitato il compito all'equipaggio SCR anche se, dopo il primo tratto cronometrato in cui il duo ligure rompeva il semiasse nella prima parte della P.S., i locali fermavano il cronometro con un tempo sempre inferiore all'avversario. Non finisce qui la festa per i verde-neri di patron Storace, il secondo equipaggio, composto da Federica Lio - Serena Giuliano, si classifica 38° assoluto e 1° nella classifica rosa con un distacco di 9,4 dalle dirette concorrenti; Le ragazze, che progressivamente abbassano il tempo ad ogni passaggio, si ritengono particolarmente soddisfatte e, la pilotessa, così commenta la competizione: "Ronde di Andora bellissima... trentottesime assolute e prime di classe ma soprattutto prime in una combattuta femminile! Grazie a tutti quelli che hanno creduto in noi e che ci hanno fatto e continuano a fare i complimenti...grazie a Serena Giuliano, bravissima, e alla SCR Motor Sport. Felicissima davvero". Soddisfazioni anche nel reparto navigatori Francesco Zambelli, che si schierava in FN3, conclude al 3° posto di classe, con molta soddisfazione sia sua che di tutta la scuderia, come soddisfacente la posizione di Roberta Brizzolara, navigatrice di Monica Cicognini, che in classe FN2 porta a casa la 5^ posizione di classe. (10 feb.)