Altri articoli...

Sei100Cup: a Imperia vince Paggini, Pettinati leader del trofeo

Claudio Paggini e Flavio Garella si aggiudicano la 4^ prova della Sei100Cup 2012 al 41° Rally delle Valli Imperiesi. Lo seguono in classifica i portacolori Butterfly-Motorsport Marco Pettinati con Elisa Giordano e Federica Lio con Serena Giuliano. Claudio Paggini  vince tutte le prove cronometrate, non lasciando spazio agli avversari, controllandoli con sicurezza nell’ultimo giro di prove. Battaglia un po’ più serrata tra Marco Pettinati e Federica Lio che vede concludere il primo giro con Marco Pettinati davanti a Federica Lio di 12” e 4 decimi, vittima anche di una leggera toccata. Al secondo giro, il vantaggio aumenta a 21 secondi. Dopo l’ultimo Parco Assistenza, Claudio Paggini, ormai irraggiungibile da parte dei due inseguitori, obbliga i due piloti Butterfly-Motorsport a migliorare i rispettivi tempi in prova ma entrambi non riescono a cambiare le posizioni in classifica. Ora il trofeo vede condurre Marco Pettinati seguito a un punto da Federica Lio, terzo Claudio Paggini. Prossimo appuntamento al 24° Rally del Tartufo (Asti), in programma il 28 e il 29 luglio. (28 giu.)

Poca sorte per la Zerosette Racing al Valli Imperiesi

La scuderia cuneese deve registrare il ritiro del ligure Pisi al rally Valli Imperiesi, gara in cui il campione imperiese si presentava al via con il navigatore pavese Fabio Cadore e con la Punto Abarth JTD. “Questa è agonisticamente un'annata di transizione per impegni di lavoro e carenza di sponsor” commentava prima della gara il pilota di Camporosso (IM). “Per questo motivo ho rispolverato la Punto JTD con cui ho vinto il trofeo Abarth nel 2007”. Una vettura che Alessio Pisi ha curato personalmente nelle scorse settimane, ma che ha fatto le bizze fin dalla prima prova. Già nella speciale mattutina del Teglia la temperatura dell'acqua è salita alle stelle e nella successiva di Rezzo il tempo imposto per l'uscita di strada di un altro concorrente fa affondare l'equipaggio portacolori della Zerosette in fondo alla classifica. Dopo aver pagato un pesante ritardo al Controllo Orario la Punto sembra funzionare per il meglio e Pisi - Cadore staccano un ottimo 33° assoluto, che sembra essere l'inizio della rimonta. Ma è il canto del cigno per la Punto JTD che si ferma irrimediabilmente prima della prova successiva. (28 giu.)

Valli Imperiesi: Multari esalta la Provincia Granda

Risultati in chiaro-scuro per gli equipaggi del Provincia Granda Rally Club impegnati, nello scorso fine settimana, al 41° Rally Valli Imperiesi. Buona prestazione per Alessandro Multari e Lorenzo Bailo, su Citroёn Saxo, vincitori di classe con largo margine dopo aver realizzato buoni tempi parziali, soprattutto sul terzo giro di prove. Concludono la gara al 14° posto assoluto, primo di Classe A6 e secondo di Gruppo A. Tredicesima posizione assoluta, seconda di Classe FA6 alle spalle degli imprendibili Ameglio - Marinotto e quarta di Gruppo FA per Simone Rebella e Monica Briano, su Peugeot 106, protagonisti di una gara interessante con buoni tempi realizzati, anche in virtù del nuovo assetto della vettura, alla quale il pilota savonese sembra essersi ben adattato. Ritiro al termine della seconda prova speciale per Renzo Cavallero ed Alessia Sega, costretti allo stop a causa del cedimento della frizione della loro Citroen Saxo, mentre erano al comando della Classe N2. (28 giu.)

“Valli Imperiesi” a Ameglio – Marinotto (Peugeot 106 1600)

Danilo Ameglio e Massimo Marinotto si sono imposti con pieno merito nel 41° rally delle Valli Imperiesi. Che i portacolori della scuderia Racing for Genova fossero bravi lo si sapeva da tempo, sulle strade di casa diventano dei veri e propri marziani e poco importa se si presentano ai blocchi di partenza con una Peugeot 106 di gruppo FA6 col numero 56 sulle fiancate. Nella gara di Arma di Taggia si sono aggiudicati 4 prove speciali su nove (altrettante le hanno vinte Storace – Celestini ed una Leporace – Carli ) impiegando complessivamente 54’50”4. Le hanno provate proprio tutte Davide Storace e Luca Celestini che, dopo una giornata di lotta caparbia, si sono dovuti inchinare allo strapotere di Ameglio -. Marinotto ed accontentarsi del secondo posto con la loro Renault Clio R3C (SCR MotorSport) staccati alla fine di soli 5 secondi netti. Terzi alla fine e migliori sulla ps 2, Silvio Leporace e Paolo Carli su Mitsubishi Lancer R4 (Team Elite) a 30”4. Quarti sono Grassano - Ammendola (Honda Civic R Type - Racing for Genova) +1’43”3, primi di gruppo A, e precedono Brugo - Boero (SCR Motorsport) +47”9, Tosini - Peroglio (New Turbomark) +1’03”2, Tarantino - Colombo (Team Elite) +1’19”1, Garra - Torterolo (SCR Motorsport) +1’41”5  tutti su Renault New Clio R3. Nona piazza per Condrò - Lamura (Peugeot 205 Gti - Racing For Genova) +1’50”1 e decimi assoluti Pozzo - Contini (Mitsubishi Evo IX R4 – Eurospeed) +2’16”0. 85 le vetture al via, 20 di meno quelle giunte al traguardo. Nella speciale appendice riservata alle auto storiche, successo finale di Riccardo Arrigo ed Alessia Lanteri (Fiat 127 Sport – Imperia Corse) sulle A112 Abarth dei compagni di scuderia Ugo Canetti - Vincenzo Massabò e Francesco Drago - Federico Ciccone Ameglio e su Agostino Delfino e Daniele Drago (Team Elite). (24 giu.)

Valli Imperiesi: SCR MotorSport punta in alto

Otto gli equipaggi della SCR MotorSport che daranno battaglia al Rally delle Valli Imperiesi, all'interno di tre classi specifiche. I primi, in ordine di partenza, saranno il presidente, Davide Storace, navigato come di consueto da Luca Celestini, a bordo della ormai nota Clio R3C curata da Gima Autosport; sempre nella stessa classe di appartenenza saranno al via anche i carcaresi Luca Garra e Marco Torterolo, anche loro con la Clio R3C della Gima, Igor Raffo, in coppia con Rogeruan, che per l'occasione schierano una vettura della RS Sport, e l'equipaggio Brugo - Boero, sempre su Clio R3C della Gima. In classe R3C, quindi, occhi puntati sulle quattro Clio della SCR e,  in special modo su quella di Davide Storace, autore di una stagione d’alto livello, e di Riccardo Brugo che, oltre ad essere reduce da un ottimo decimo poto assoluto al Coppa d’Oro, su quelle strade c’è cresciuto.

Due new entry per la scuderia genovese al via di questo rally in classe FN2: Luca Gulifa, all'esordio, sarà navigato da Sara Torielli, mentre Mirko Verrando, sarà  affiancato dall'esperto Carmelo Lipari: entrambi gli equipaggi saranno al via su Peugeot 106. Passiamo all'ultima classe che interessa la SCR, la A0, in cui, con grande soddisfazione per la dirigenza, si schierano due equipaggi: il primo, completamente femminile, composto da Federica Lio e Serena Giuliano, affiancato dal duo Rosso - Rosso, padre e figlio, di Garessio, che ritornano a correre insieme dopo oltre un anno di astinenza.

Dalla Liguria alla Sardegna per un altro ritorno alle gare dopo un periodo di "sosta". Il duo Corona – Gagliardi, a bordo della Peugeot 207 S2000 della RS Sport, parteciperà al Rally dei Nuraghi e Vermentino. La coppia si cimenterà nella gara sarda con il consueto entusiasmo. (21 giu.)