Rally Storico Riviera Ligure alla Porsche 911 di Chentre – Gualtieri

E’ stata una vittoria annunciata quella di Elwis Chentre ed Isabella Gualtieri che con la Porsche 911 SC Gruppo 4 hanno vinto la settima edizione del Rally Storico Riviera Ligure – Memorial Mauro Albini facendo man bassa di successi parziali, gli ultimi tre nonostante la leva del cambio rotta e sostituita da un attrezzo rimediato in assistenza. Perfettamente a suo agio senza andare a cercare il limite, il valdostano ha messo sin dalla prima speciale l’ipoteca sulla vittoria, la prima ottenuta alla guida di una vettura storica dopo il brillante esordio dello scorso settembre con un’Opel Kadett Gt/e. Al secondo posto gli scozzesi Callum Guy e George Gwinn che a Spotorno volevano testare la bellissima Ford Escort RS in vista del Sanremo Storico del prossimo mese. Completa il podio la Fiat 127 di Fabrizio Cravero e Gisella Rinaldi che sull’ultima speciale vanno a riprendersi il terzo gradino del podio ai danni di Sergio Mano e Diego Carena, che hanno pagato pesantemente l’errata scelta di gomme sulla Porri 1. Per il forte Fabrizio si tratta del quarto podio assoluto su cinque partecipazioni al Riviera Ligure.

Al termine delle sette prove, tutte regolarmente svolte in coda al rally moderno, le altre classifiche vedono la vittoria di Dino Vicario e Marina Frasson nel 2° Raggruppamento con la Ford Escort RS e di Carlo Vincenzi ed Alessio Marella nel 1° con la piccola Fiat Giannini 500. Fabrizio Cravero e la moglie Gisella Rinaldi, oltre al Trofeo Fiat 127 RiEvo per la prima classificata tra le 127, si aggiudicano anche il premio messo in palio in ricordo di Claudio Romano e  assegnato all’autore della miglior prestazione nella classe 1150. Ad Alessandro Brusati ed Angelo Pastorino primi tra le Lancia Fulvia, la targa in ricordo di Stefano Damonte. Unanimi i giudizi degli equipaggi che si sono trovati ad affrontare una gara decisamente impegnativa ma molto appagante sotto ogni profilo. (3 mar./foto G. Lioce)