9^ Ronde Val d’Aveto nel segno di Signor - Bernardi (Focus Wrc)

Erano i favoriti ed hanno rispettato il pronostico: Marco Signor e Patrick Bernardi, a bordo di una Ford Focus WRC della Sama Racing sono risultati i vincitori della nona edizione della Ronde della Val d’Aveto. La coppia veneta ha condotto una gara tutta all’attacco, rimontando alla grande dopo una scelta di gomme errata nelle battute iniziali. L’equipaggio Ford è andato in progressione, vincendo tre prove speciali su quattro e realizzando il record della prova proprio sull’ultimo passaggio. Al secondo posto, dopo un’ottima gara, Simone Miele e Silvia Spinetta, su Citroen Xsara WRC della Top Rally. Il varesino ha mostrato una buona padronanza del mezzo, che sta utilizzando nel Campionato Italiano WRC. Salgono sul podio anche Augustino Pettenuzzo ed Elio Tirone, su Ford Focus WRC della Meteco Corse: per la coppia piemontese, dopo una gara costante e consistente, arriva finalmente un risultato positivo in Val d’Aveto, dopo la delusione causata dal ritiro del 2012. Al quarto posto Giuseppe Bevacqua e Silvia Gallotti, su Peugeot 207 Super 2000 della VM Motor Team, che hanno preceduto Mauro Miele e Roberto Mometti, quinti e primi tra le due ruote motrici con una BMW M3 A8 della Top Rally.


Vigo - Berutti hanno chiuso sono sesti e primi tra le Super 1.6 con la Clio della Vm Motor Team, seguiti dai velocissimi Condrò -Lamura, addirittura settimi assoluti con l’intramontabile Peugeot 205 A7 della Racing For Genova. L’ottava posizione premia la costanza e la velocità di Alessandro Multari e Lorenzo Bailo, primi tra i genovesi con una Citroen Saxo Kit A6 della Provincia Granda, mentre al nono posto troviamo i primi di R3, Lugano - Bigazzi, su Renault Clio della Meteco Corse. Chiudono la top ten Mariani - Mariani, con la Opel Astra K11 della Publi Sport. La manifestazione è stata un successo sotto tutti i punti di vista. La collaudata collaborazione tra Lanternarally e Gruppo Sportivo Allegrezze, con il prezioso supporto dell’ACI Genova, ha confermato la Ronde della Val d’Aveto tra le gare più amate del nord Italia. Tra il pubblico anche un ospite d’eccezione, Robert Kubica, che da vero appassionato ha seguito tutte le fasi della giornata, mantenendo la semplicità e lo stile che lo hanno sempre contraddistinto. Forti emozioni sul podio, con Michela, la giovane aiutata dall’iniziativa dello scorso anno, che ha premiato i vincitori in un momento davvero toccante per tutti i presenti. (1 set.)

 



Lanterna Corse Rally Team in Val d’Aveto con dodici equipaggi

Neppure il tempo di festeggiare il primo successo di classe in carriera del giovane Fabio Ferrando (al rally Valli del Giarolo con Giulia Patrone e sulla Citroën Saxo di classe N2, nella foto) che la Lanterna Corse Rally Team deve subito affrontare, sabato e domenica prossimi, l’impegno nella 9^ edizione della Ronde della Val d’Aveto, a cui parteciperà con ben dodici equipaggi.


Esordio al volante della Renault Clio R3C per Enrico Volpi, che sarà affiancato per l’occasione dalla locale Veronica Marrè. Dopo l’ottima gara del 2013, Volpi promette spettacolo, anche se l’obiettivo primario sarà affinare la conoscenza della vettura. Show garantito in classe N4 con Emanuele Ferrando e Marta De Paoli, che delizieranno il pubblico del Monte Penna con la Mitsubishi Lancer N4, mentre tra le top car sarà presente anche Giancarlo Pancrazi, affiancato da Elisabetta Franchi su una Renault Clio Super 1.6. Alessandro Ieraci e Stefano Messori prenderanno parte alla gara in classe N3 su Renault Clio Rs, così come Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, pronti con la loro Clio Williams. Sempre in N3 Emilio Baldassari e Gianluca Giovine sfideranno i compagni di team a bordo di una Renault Clio Rs. Giovanni Castelli e Patrizia Farina sono pronti a battagliare in classe A7 con una Renault Clio Williams.


Quattro le vetture in classe N2, che vedrà la sfida tra giovani piloti e vecchie glorie del rallismo ligure. Gianluca Caserza e Federico Capilli, così come Francesco Bigotti e Filippo Zerollo, hanno scelto la Citroen Saxo. Sulla “cugina” Peugeot 106 ci saranno invece Mauro Terrile con Davide Coduri ed Alberto Biggi con Erika Badinelli. Pietro De Miceli, che farà coppia con Sara Torielli, si presenterà al via con una Fiat Seicento in classe A0. (28 ago)

86 equipaggi al via della 9^ Ronde della Val d’Aveto

Spettacolo garantito da ben cinque WRC ed altre numerose top car.


Ottantasei vetture, questo è il responso ufficiale alla chiusura delle iscrizioni per la nona ronde della Val d’Aveto, gara in programma per sabato 30 e domenica 31 agosto a Santo Stefano d’Aveto, con l'organizzazione della Lanternarally con il prezioso contributo del locale Gruppo Sportivo Allegrezze. Il weekend motoristico scatterà alle 18.30 di sabato a Rocca d’Aveto: domenica 31 agosto sono in programma quattro passaggi sulla prova speciale del Monte Penna, mentre l’arrivo a Santo Stefano sotto al castello è previsto per le 17.10.


Per la gioia degli appassionati, saranno ben cinque le vetture Wrc (World rally car) al via. A capitanare la pattuglia delle auto che arrivano dal Campionato del Mondo ci sarà il veneto Marco Signor, grande ma sfortunato protagonista del Rally della Lanterna, che cercherà il riscatto sulle strade liguri a bordo della sua Ford Focus, affiancato dall’inseparabile Patrick Bernardi. Sulla prova speciale del Monte Penna andrà in scena un duello già visto sulle strade del Campionato Italiano WRC, dato che tra gli iscritti dell’ultim’ora risulta Simone Miele, che proverà a contrastare Signor con una Citroen Xsara WRC. “Starman” sarà al via con una Skoda Fabia, mentre Augustino Pettenuzzo ed il corso Michel Branca, grande affezionato di questa manifestazione, si presenteranno su altre due Ford Focus.


Non mancheranno le vetture che hanno fatto la storia del rallismo e che possono ancora giocare un ruolo di assoluto rilievo, specialmente se portate in gara da piloti del calibro di Mauro Miele. Il varesino sarà nuovamente a Santo Stefano con la sua fida e spettacolare BMW M3 A8 per dare l’assalto alle zone alte della classifica. Due le auto in classe Super 2000, entrambe Peugeot 207, per Bevacqua e Primiceri, mentre spiccano la Mitsubishi N4 del genovese Ferrando e la Opel Astra K11 dei temuti fratelli Mariani. Gli occhi degli appassionati saranno però puntati sulle due Lancia Delta A8, portate in gara da Vincini e Foppiani. Ben sette le Super 1.6, seguite da due R3C ed addirittura dieci A7. L’elenco prosegue con due R2B, quindici N3, cinque A6, una RS4, sei A5, tre RS3, una A0, due N1 ed una RS2.


Più numerosa del solito la classe N2, categoria che vide muovere i primi passi a numerosi campioni dei giorni nostri e che è stata rinvigorita dalla sfida Young Pilot Vs Old Pilot. L’iniziativa, nata per goliardia dalla mente del vulcanico Emanuele Fiore, ha riscosso ampi consensi e vedrà numerosi piloti liguri dal passato glorioso confrontarsi con le nuove generazioni. L’edizione 2013 ha visto trionfare il piacentino Elia Bossalini su Citroen Xsara WRC (nella foto). (27 ago)

 


Anche Marco Signor (Focus Wrc) al via della Ronde Val d’Aveto

Sta crescendo la febbre del Rally a Santo Stefano d’Aveto, splendida località montana che si appresta ad ospitare la nona edizione della Ronde della Val d’Aveto, organizzata dalla Lanternarally con il fondamentale contributo del Gruppo Sportivo Allegrezze e dell’amministrazione locale, guidata da Maria Antonietta Cella: il 30 e 31 agosto sono ormai vicini e le iscrizioni – limitate a 100 vetture - stanno arrivando numerose.


La gara più attesa dell’estate si preannuncia già ricca di spettacolo, con la conferma della partecipazione del veneto Marco Signor, protagonista assoluto del Campionato Italiano WRC, che si presenterà a Santo Stefano al volante della Ford Focus WRC (nella foto, all'ultimo Lanterna), determinatissimo a salire sul gradino più alto del podio, dopo l’esperienza positiva del 2013 con la Skoda Fabia Super 2000. Confermata anche la presenza di altri due piloti da sempre fedeli a questa manifestazione, ovvero Augustino Pettenuzzo ed il corso Michel Branca, che contribuiranno allo show con le loro WRC. Tra le novità più attese dal pubblico ci sarà il raddoppio della sfilata dei concorrenti attraverso il centro storico di Santo Stefano; dopo il classico passaggio del sabato sera, le auto da rally transiteranno nuovamente nel cuore del borgo prima di salire sulla pedana di arrivo, posta sotto al castello.


Nella mente di tutti, però, sono ancora vivi i ricordi della grande festa sul podio del 2013, preceduta dal toccante ringraziamento da parte della famiglia di Michela, la giovane aiutata in maniera significativa dall’iniziativa benefica “Insieme per Michela”, alla quale hanno contribuito tutti gli equipaggi e numerosi simpatizzanti della gara. La notizia più bella riguarda, ad un anno di distanza, proprio la presenza sul palco di Michela, la cui situazione è migliorata, tanto da farla tornare finalmente a camminare con le proprie gambe. Per gli equipaggi sarà un onore ed un piacere ricevere direttamente dalla giovane di Santo Stefano il più atteso dei ringraziamenti. (20 ago.)

 

La 9^ Ronde della Val d’Aveto apre le iscrizioni

Nonostante il periodo estivo gli uomini della Lanternarally non si fermano e sono pronti per presentare la nona edizione della Ronde della Val D’Aveto. Tutti i dettagli della gara sono a punto e vanno a formare il programma ufficiale, disponibile insieme a tutti gli altri documenti ed alla scheda di iscrizione sul nuovo sito www.lanternarally.it. La manifestazione più attesa dagli appassionati dell’entroterra genovese è in programma per sabato 30 e domenica 31 agosto a Santo Stefano d’Aveto, splendida località montana alle spalle del capoluogo ligure, che come di consueto riserverà al popolo del rally un’accoglienza calorosa.


Il programma ufficiale della Ronde della Val D’Aveto partirà venerdì 1 agosto, con l’apertura delle iscrizioni. Gli equipaggi potranno inviare alla Lanternarally le richieste di adesione fino a lunedì 25 agosto, data di chiusura delle iscrizioni. La manifestazione entrerà poi nel vivo sabato 30 agosto, con la distribuzione dei road book  a Santo Stefano D’Aveto dalle 9.30 alle 13.30, mentre alla stessa ora scatteranno le verifiche sportive e tecniche. L’appuntamento è presso il municipio, che sarà anche sede di direzione gara, sala stampa, collegio dei commissari sportivi e cronometristi. Gli equipaggi che lo richiederanno poi inizieranno a scaldare i motori nello shakedown, il test con le vetture da gara, in programma dalle 10.30 alle 13.30. Lo shakedown è uno dei momenti più attesi dal pubblico, che potrà assistere a numerosi e spettacolari passaggi delle vetture in massima sicurezza. L’elenco ufficiale dei partenti sarà pubblicato alle ore 14.30, orario in cui scatteranno anche le ricognizioni del percorso di gara, la classica prova speciale del Monte Penna, che sarà ripetuta quattro volte.


Nel tardo pomeriggio di sabato sarà poi la volta della partenza, che avverrà come nelle passate edizioni a Rocca d’Aveto, nel piazzale degli impianti di risalita. Le vetture si dirigeranno verso Santo Stefano a partire dalle 18.30, in ordine numerico regressivo. Dopo una breve sfilata tra le vie del centro, i concorrenti lasceranno le auto al riordino di Allegrezze, per andarle a ritirare la mattina seguente. Domenica 31 agosto invece si farà sul serio, con la gara vera e propria. La prima auto lascerà il riordino alle ore 8.50, per andare ad affrontare la prova speciale con i seguenti orari: 9.35, 11.50, 14.05, 16.20. L’arrivo, sempre davanti al municipio di Santo Stefano, è previsto per le ore 17.10, con premiazione sul palco. La nona ronde della Val d’Aveto prevede un percorso con 141,6 chilometri complessivi, di cui 47,8 di prove speciali. Confermata la location per il parco assistenza, nel cuore di Santo Stefano d’Aveto, con il pubblico che sarà a stretto contatto con i concorrenti. Il conto alla rovescia è ufficialmente partito, in Val d’Aveto sta salendo la febbre del Rally. (30 lug.)