Tortona attende il Rally Race Terre del Timorasso Derthona

 

Si sono aperte venerdì 13 settembre le iscrizioni per il Rally Race Terre del Timorasso Derthona, manifestazione nazionale che andrà in scena ruotando attorno a Tortona il 12 e 13 ottobre prossimi. Tantissime sono le novità legate alla gara organizzata dal VM Motor Team con il supporto della Pro Rally di San Sebastiano Curone, a partire dalla nuova sede di partenza ed arrivo, collocata a Tortona. La provincia di Alessandria tornerà dunque a giocare un ruolo importante sul panorama rallistico italiano, confermando la crescita di una manifestazione che per quest’anno sarà di tipologia nazionale, la porta per entrare nel Trofeo Rally di Zona. Al Rally Race sarà inoltre affiancata l’omonima gara riservata alle auto storiche, per la gioia dei tantissimi appassionati di un territorio da sempre protagonista dello sport motoristico. Ad aggiungere ulteriori spunti di interesse ci sarà la prova speciale di apertura allestita all’interno del Motodromo di Castelletto di Branduzzo, che permetterà al numeroso pubblico di assistere comodamente ed in tutta sicurezza ad una bella serata di Rally.

“Siamo davvero orgogliosi - osserva Moreno Voltan, patron del VM Motor Team - di poter presentare una gara come questa interamente in provincia di Alessandria. Le difficoltà non sono state poche, ma il nostro obiettivo era quello di riportare le competizioni in un territorio che ha fatto la storia del Rally in Italia. Grazie alla Prorally abbiamo messo a punto una manifestazione ricca e completa, che sicuramente porterà alla mente tanti bei ricordi ai rallisti ed agli appassionati. Per noi è fondamentale organizzare sul nostro territorio, infatti anche la Ronde Colli del Monferrato tornerà in provincia e partirà da Casale Monferrato”.

Il Rally Race Terre del Timorasso Derthona sarà articolato su due giorni; sabato 12 Ottobre si inizierà con le verifiche, dalle 11 presso la piscina comunale di Tortona, seguite dallo Shakedown a Monleale dalle 12 alle 16. Alle 19:01 la prima vettura partirà da Piazza delle Erbe, con destinazione il Motodromo, teatro della prima prova speciale alle 19:50. I concorrenti faranno poi ritorno a Tortona per il riordino notturno.

Domenica 13, dalle 8:01 le vetture riprenderanno il via per una giornata che prevede sette prove speciali dal nome mitico: due giri con le classiche “Monleale”, “Grondona” e “Dernice” da percorrere in sequenza, con un ultimo ulteriore passaggio sulla “Monleale” prima dell’arrivo, previsto per le 17:41 sempre in Piazza delle Erbe. Un percorso impegnativo e selettivo, che prevede 62,3 chilometri cronometrati che metteranno a dura prova i concorrenti. Lo scorso anno, a San Sebastiano Curone, fu il piacentino Andrea Mazzocchi su Peugeot 208 R2B (ph) a trionfare. (22 set.)